Legge 104: chi ne ha diritto, agevolazioni e come beneficiarne

Tutto quello che c'è da sapere sulla legge 104/92

Legge 104

Comodità per molti, diritto inviolabile per alcuni. Come giusto che sia, le categorie protette possono acquistare una nuova auto a condizioni agevolate. Precise disposizioni contenute nella legge 104. Andiamo quindi a vedere di che cosa si tratta.

Legge 104: IVA soggetta ad aliquota minima, detrazione Irpef

La normativa fa riferimento a una precisa categoria di individui: non vedenti e non udenti; disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennità di accompagnamento; con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni; e con ridotte o impedite capacità motorie. A loro è consentito comprare una vettura e il godimento di diversi sconti. Normalmente pari al 22%, l’IVA è qui applicata al 4%. Nel caso dei modelli a benzina, il motore deve avere una cilindrata di massimo 2.000 centimetri cubici, che salgono a 2.800 per i diesel. Condizione fondamentale che l’acquisto avvenga direttamente dal soggetto con handicap o dal familiare che lo ha a carico. L’aliquota non ha alcun limite di valore e viene applicata una sola volta ogni quattro anni a meno che il veicolo non sia stato cancellato dal PRA. In aggiunta, il costo del veicolo è soggetto alla detrazione Irpef del 19%.

Esentato il bollo così come gli oneri accessori

Un ulteriore incentivo riguarda la tassa di proprietà, soggetta ad esenzione. Per goderne, le persone aventi diritto devono recarsi, purché abbiano sufficiente capacità deambulatoria, all’Ufficio Tributi della propria Regione così da presentarne domanda. Qualora il soggetto possieda più di un’auto, l’agevolazione avviene solo per una di esse e, accertati i requisiti necessari al godimento del trattamento favorevole, non servirà alcun rinnovo e neanche esporre sul mezzo certificati. Coloro che acquistano (per conto suo o del suo tutore) una vettura di seconda mano non è infine chiamato a sostenere alcuna spesa accessoria per quanto riguarda il passaggio di proprietà.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

15 + 7 =