Bollo auto 2018: come e quanto si paga, le scadenze

Tutto quello che c’è da sapere sulla tassa automobilistica annuale

È già in corso per molti veicoli il pagamento del bollo auto 2018. Diamo uno sguardo su come procedere al versamento, ai costi e alle scadenze.

Bollo Auto 2018, le scadenze

Il pagamento del bollo auto va effettuato dal contribuente entro date specifiche se si tratta di rinnovo. La fatidica scadenza è quella dell’ultimo giorno del mese successivo a quello della scadenza precedente. I termini dipendono dalla data di prima immatricolazione. Per tutte le regioni, fatta eccezione per la Regione Lombardia e Piemonte, la scadenza del bollo autoveicoli 2018 è: aprile 2018: pagamento bollo entro il 31 maggio 2018; agosto 2018: pagare il bollo dal 1 settembre al 30 settembre 2018; dicembre: entro il 30 gennaio 2019. Per il Piemonte e la Lombardia, la scadenza è entro il 31 dicembre dell’anno successivo, per cui entro dicembre 2019. Per chi ha acquistato una nuova auto, il primo bollo deve essere pagato entro l’ultimo giorno del mese di immatricolazione.

Bollo auto 2018 come si calcola?

Le tariffe sono calcolate in base alla potenza del motore espressa in KW. L’Importo annuale del bollo è pari a 2,58 euro a Kw su tutto il territorio nazionale, tranne che per i residenti nelle regioni indicate: Marche, Molise, Veneto, Calabria, Campania e Abruzzo.

Calcolo del bollo con Aci e Agenzia delle Entrate

L’esatto importo che il contribuente deve pagare per il bollo auto 2018 può essere calcolato online. Basta consultare e compilare con i propri dati le tabelle presenti nei siti ufficiali dell’Agenzia delle Entrate e dell’Aci. È altresì possibile verificare e controllare in tempo reale su internet i pagamenti e la loro regolarità, scadenze e interessi mora e sanzioni in caso di ritardato ed omesso pagamento annuale del bollo auto.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto + 15 =