Carburante auto, detrazioni e deducibilità: cambiano le modalità di pagamento

Ecco le nuove regole per i titolari di Partita Iva.

Carburante auto

Possiedi Partita IVA? Segnati questa data sul tuo taccuino: 1° luglio 2018. A partire da quel giorno non sarà più possibile acquistare carburante auto in contanti. La nuova Legga di stabilità dispone che saranno deducibili e detraibili solo le spese con carte di credito, carte di debito o carte prepagate emesse da operatori finanziari.

Carburante auto: il testo del provvedimento

Come notificato col provvedimento 73203/2018, l’Agenzia delle Entrate ammette anche forme alternative, quali tessere magnetiche rilasciate direttamente dal fornitore e i buoni, a patto che l’azienda o il libero professionista paghi ricorrendo a una delle modalità consentite.

Di seguito il testo del provvedimento:

1. In applicazione dell’articolo 19-bis1, comma 1, lettera d), del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, ai fini delle detrazione dell’imposta sul valore aggiunto relativa alle spese per l’acquisto di carburanti e lubrificanti per autotrazione, si considerano idonei a provare l’avvenuta effettuazione delle operazioni i seguenti mezzi di pagamento:

a) gli assegni, bancari e postali, circolari e non, nonché i vaglia cambiari e postali di cui, rispettivamente, al regio decreto 21 dicembre 1933, n. 1736 e al decreto del Presidente della Repubblica 14 marzo 2001, n. 144, con successive modificazioni e integrazioni;

b) quelli elettronici previsti all’articolo 5 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, secondo le linee guida emanate dall’Agenzia per l’Italia Digitale con determinazione 22 gennaio 2014, n. 8/2014, punto 5, tra cui, a titolo meramente esemplificativo:
– addebito diretto;
– bonifico bancario o postale;
– bollettino postale;
– carte di debito, di credito, prepagate ovvero di altri strumenti di pagamento elettronico disponibili, che consentano anche l’addebito in conto corrente.

2. I medesimi mezzi di cui alle lettere a) e b) del punto 1 sono idonei a consentire la deducibilità della spesa ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × tre =