Jaguar I-Pace 2020-2021: motore, autonomia, batteria e ricarica dell’elettrica di qualità

La Jaguar I-Pace è spinta da due motori elettrici sincroni a magneti permanenti

Quella di Jaguar I-Pace è una interpretazione che le è valsa il titolo di World Car of the Year. I designer inglesi hanno puntato su uno stile che pur seguendo i canoni estetici classici del brand, ne stravolge le proporzioni. Suv nelle proporzioni, colpisce per il passo di 2,99 metri, che su una lunghezza complessiva di 4,6 metri.

La forma segue la funzione con il grande convogliatore d’aria sul cofano e lo spoiler sopra il lunotto che migliorano il coefficiente di penetrazione aerodinamica ovvero l’autonomia. Gli interni della Jaguar I-Pace si muovono tra classico e tecnologico. Alle forme tradizionali della plancia si aggiungono i tanti display digitali che sostituiscono quasi tutti i comandi fisici.

Jaguar I-Pace, motore e autonomia

La Jaguar I-Pace è spinta da due motori elettrici sincroni a magneti permanenti, uno montato sull’asse anteriore e uno su quello posteriore, il che permette di poter contare sulla trazione integrale. Ogni motore eroga una potenza di 200 CV e una coppia di 348 Nm, per un totale di 400 CV e 696 Nm.

Le prestazioni segnano uno scatto sullo 0-100 chilometri orari che nonostante le circa 2,2 tonnellate di peso si attesta sui 4,8 secondi, mentre la velocità massima è di 200 chilometri orari. Ad alimentare i due motori provvede una batteria agli ioni di litio montata sotto il pianale, con una capacità di 90 kWh, che si traduce in un’autonomia dichiarata di 470 chilometri per un consumo medio di energia pari a 22,0 kWh per 100 chilometri. In sintesi:

  • Lunghezza: 4.68 metri
  • Larghezza: 2,13 metri
  • Altezza: 1,56 metri
  • Peso: 2.208 kg
  • Alimentazione: elettrica
  • Potenza massima: 400 CV
  • Coppia massima: 696 Nm
  • Trazione: integrale
  • Velocità massima: 200 chilometri orari
  • Accelerazione: 0-100 chilometri orari in 4,8 secondi

Ricarica Jaguar I-Pace

Batteria di grandi dimensioni significa tempi di ricarica tendenzialmente lunghi. Jaguar I-Pace è fornita di serie con un caricatore di bordo monofase da 7 kW e per tenere sotto controllo lo stato di carica della batteria è possibile richiamare la schermata sullo schermo del sistema di infotainment o consultare l’app InControl Remote. Provando a ricapitolare:

  • Batteria: ioni di litio
  • Capacità: 90 kWh
  • Autonomia: 470 chilometri
  • Presa domestica (3 kW): 40 ore
  • Wallbox (7,5 kW): 12 ore
  • Colonnina (50 kW): 2 ore
  • Fast: 45 minuti (80%)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − 17 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.