Cosa resterà di questi Anni Ottanta. Se lo chiedeva allora Raf e adesso possiam dirlo: una rivoluzionaria Mercedes SL.

INTRAPRENDENZA

Al debutto durante il Salone di Ginevra 1989, deve sostituire la R107, datata addirittura  1970. In attività fino al 2001, designer e ingegneri “sono costretti” a spingersi avanti. Particolarmente innovativo il design, ricca la strumentazione: tra gli altri ci sono i roll bar ad azionamento automatico, la capote elettroidraulica e il controllo di trazione, allora una vera rarità.

AMG

Sedili anteriori, con cinture di sicurezza integrate. Intelaiatura progettata per assorbire l’energia di un eventuale impatto laterale. Tecnicamente, il pianale è quello della Classe E  accorciato. I freni sono a disco autoventilanti, mentre le varianti più potenti vantano il differenziale autobloccante. Al top, la cilindrata AMG (532 CV) tocca la quota, impressionante, di 7,3 litri. Sotto il cofano scalpitano 12 cilindri a V. Nel corso degli anni si alternano inoltre la 60 AMG (6.0 V8 da 376 CV, per uno 0-100 km/h in 5,6 secondi), la 70 AMG (7.0 V12 da 496 CV e 720 Nm di coppia) prodotta fra il 1996 e il 1997. La “saga” AMG si chiude con la più piccola, se così si può definire, 55 AMG: 5.4 V8 da 354 CV.

SL

Prima delle AMG, nel 1992 la SL 600 “normale” è prima della Casa a disporre del motore V12. Dotata di 390 CV, è tutto tranne che sportiva, pesando 2.020 kg. Va dunque molto forte, ma soprattutto in rettilineo. Sotto, in ordine decrescente di cilindrata e potenza, la SL 500 (322 CV fino al 1998, poi 306), la 320 (228 CV fino al 1998 e poi 224, la 300 (190 CV, fino al 1993) e la 280 (194 CV dal 1993 e 204 dal 1998). Offerti in optional dalla SL gli ammortizzatori a controllo elettronico, gli alzavetri e le regolazione degli specchietti elettrici, la capote a movimento 100% elettroidraulico, stereo Bose e alloggiamento per il telefono cellulare (dal 1994), fari allo xeno e airbag laterali (1995), disattivazione automatica dell’airbag anteriore destro e telecomando per aprire il cancello automatico di casa (1996).

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti − quattro =