Guidare con la nebbia e la pioggia: nuovi sensori tecnologici

La tecnologia di TriEye, startup israeliana

Uno dei principali limiti stradali per le auto a guida autonoma è la capacità dei vari sensori e telecamere di vedere in caso di maltempo, come nebbia, pioggia o neve. Ecco perché la maggior parte dei test sulle auto a guida autonoma si svolge in zone con bel sole durante gran parte dell’anno, come l’Arizona o la California.

La tecnologia di TriEye, startup israeliana

Proprio questa è la nuova frontiera di sviluppo su cui molte aziende sono impegnate. Una di queste è TriEye, startup israeliana che ha messo a punto la tecnologia a infrarossi a onde corte che può vedere in condizioni di scarsa visibilità. E Porsche ha appena acquisito una quota di minoranza attraverso il primo round di finanziamenti dell’azienda. La tecnologia TriEye, che si basa su un esclusivo design a semiconduttore in attesa di brevetto, ha un ulteriore vantaggio. Permette di produrre telecamere SWIR HD a un costo decisamente competitivo. Altri investitori chiave includono Intel e un fondo di venture capital israeliano di proprietà statale.

E c’è anche il sistema InnoDrive che utilizza i dati GPS

Come argomentato da Michael Steiner, a capo del team R&D Porsche, TriEye è una promettente società tecnologica guidata da un team forte con esperienza nei settori della nano-fotonica, dell’apprendimento approfondito e dello sviluppo di componenti semiconduttori. Steiner ha affermato che esiste un grande potenziale per la tecnologia TriEye nello sviluppo di sistemi di assistenza alla guida elettronica più sicuri e robusti e di sistemi completamente autonomi.

In ogni caso Porsche non sta cercando di portare via la guida reale delle auto dagli umani. La società ha già dimostrato come i sistemi a guida autonoma possano essere utilizzati come ausilio per migliorare il guidatore. Ad esempio, il suo sistema InnoDrive utilizza i dati GPS per giudicare l’angolo, la pendenza e l’altezza della strada da percorrere. Quindi combina i dati con le informazioni dei sensori di un veicolo, considera il limite di velocità e determina un’adeguata velocità in curva in modo da passare senza intoppi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × 3 =