Cantieri stradali: Bosch avverte in anticipo

Il nuovo sistema è un potenziamento del Lane Keeping Support.

cantieri stradali

Siamo sempre aperti. No, non è la bottega sotto casa. Questo cartello potrebbero affiggerlo molti dei cantieri stradali italiani. Perché, diciamocelo, nelle grandi città i lavori non finiscono mai. Le buche, chiuse con asfalto scadente, si riaprono inevitabilmente quando le piogge tornano a picchiare duro. E via ad altri costosi lavori. Talvolta, i segnali di preavviso (“triangoli” a fondo giallo) sono peraltro rovinati o posizionati male. È quindi utile sapere per il guidatore se ci si avvicina, così rallenterà e, nel caso, frenerà. Premesse che hanno convinto Bosch a sviluppare un sistema diretto ad avvisare di cantieri stradali nelle strette vicinanze.

Cantieri stradali: il sistema Bosch

Per capire come funziona partiamo dal Lane Keeping Support, tecnologia volta a monitorare il guidatore e avvertirlo se sta andando fuori traiettoria. Come? Sfruttando il sensore che monitora l’angolo volante e telecamere, in grado di leggere la segnaletica orizzontale. Incorpora le funzionalità Lane Departure Warning e Side View Assist, che avverte della presenza di un veicolo nel cosiddetto angolo morto del retrovisore. Il dispositivo Bosch è un’estensione del Lane Keeping Support, che avvisa pure di restringimenti alla carreggiata dettati da cantieri autostradali. Aiuta, fino ai 100 km/h, il guidatore a mantenere una distanza di sicurezza laterale, ricorrendo a una videocamera stereoscopica. In particolare, lo tiene al riparo da veicoli sulla corsia adiacente e da barriere di sicurezza, qualora, appunto, la carreggiata sia stata ristretta.

Cantieri stradali: avvisa o interviene

Sensori a ultrasuoni supplementari affiancano la videocamera stereoscopica. Controllano, sinergicamente, gli spazi circostanti e misurano l’altezza degli oggetti presenti. Accerta così altri veicoli, le demarcazioni delle corsie stradali, le limitazioni della carreggiata dovuti a muri di cemento, barriere spartitraffico e guardrail. Se il sistema capta un pericoloso avvicinarsi dell’auto a un ostacolo lungo la carreggiata, o a un altro mezzo, allerta il conducente o interviene autonomamente su sterzo e freni.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 3 =