Volkswagen Maggiolino 2017: caratteristiche del nuovo modello, disponibile anche cabrio

Volkswagen si appresta a rinnovare il Maggiolino, disponbile a breve sul mercato con una gamma più ampia e personalizzabile

Volkswagen Maggiolino 2017

Volkswagen ha deciso di rinnovare la gamma del Maggiolino, uno dei modelli di punta e ricchi di storia per la casa automobilistica giapponese. E’ previsto un design rinnovato per l’anno modello 2017 con paraurti ridisegnati e nuovi tessuti.

La nuova versione sarà presentata a breve

In occasione del Beetle Sunshinetour 2016 a Travemünde, il raduno annuale degli appassionati del Maggiolino, sarà possibile vedere da vicino i nuovi Maggiolino 2017 e Maggiolino 2017 Coupé. I visitatori vedranno così la versione coupè e cabriolet in cui sarà possibile scegliere tra nuovi colori sia per gli interni sia per gli esterni.

Ogni utente avrà la possibilità di personalizzare il veicolo secondo i propri gusti. Non mancano nemmeno sistemi di infotainment realizzati per smartphone e app di nuova generazione. L’atmosfera a bordo sarà davvero confortevole grazie al sound remixato da Fender, il famoso produttore americano di amplificatori.

Un modello amato su scala mondiale

Nei suoi 70 anni di storia il Maggiolino ha catturato l’interesse di milioni di persone situate in ogni parte del pianeta. E’ infatti una vettura amata in Nord America, Cina, Europa, India e nell’Estremo Oriente. La popolazione dei due continenti è cresciuta con il Maggiolino come compagno, ha poi accolto la New Beetle e infine ha trasmesso questa passione anche sul nuovo Maggiolino.

Particolarmente notevole è la passione dei cinesi per questo modello targato Volkswagen. Qui infatti la prima versione non è mai sbarcata, ma gli orientali sono rimasti conquistati dalle innovazioni degli ultimi anni.

Una scelta in grado di soddisfare anche i più esigenti

Il Maggiolino – in versione coupé e cabriolet – è ora disponibile nelle due linee di allestimento Design e Sport. Nei prossimi mesi è inoltre previsto l’arrivo sul mercato di due modelli speciali: Denim e Dune. A seconda delle versioni è possibile scegliere tra notevoli equipaggiamenti che possono rendere ancora più personalizzata la propria auto. Il tutto senza costi aggiuntivi per il consumatore.

Una carrozzeria dalle dimensioni più generose

La nuova versione Sport è dotata di una stretta presa d’aria aggiuntiva, inserita tra la targa e il cofano motore. E’ presente anche un inserto di nuova concezione, presente lungo tutto il perimetro della vettura, in un colore nero lucido particolarmente elegante. Il nero è presente anche nella parte centrale e inferiore del paraurti posteriore con diffusore.

A completare le modifiche degli esterni ci sono due inediti color icarrozzeria, White Silver Metallic e Bottle Green Metallic (disponibili in tutto 11 colori di vernici), Sono disponibili anche nuovi cerchi in lega leggera da 18 pollici Ravenna Adamantium e, in base alla versione, luci posteriori a LED con plastiche brunite. La capote del Maggiolino Cabriolet è disponibile in tre colori: nero, Beige e Sioux.

Le motorizzazioni disponibili

Per il Maggiolino e il Maggiolino Cabriolet sono disponibili tre motori TSI (motore benzina a iniezione diretta) e due TDI. Tutti sono 4cilindri che, grazie alla sovralimentazione turbo, si distinguono
per una maggiore potenza. I TSI erogano rispettivamente 105, 150 e 220 CV di potenza,. I TDI, invece, si attestano su 110 e 150 CV. Per alcune varianti di motorizzazione è possibile abbinare, a richiesta, il cambio automatico a doppia frizione. Il motore top di gamma 220 CV viene proposto su Maggiolino e Maggiolino Cabriolet solo nella versione Sport e con cambio DSG.

La dotazione infotainment

Tutti i modelli del Maggiolino sono equipaggiati di serie con l’impianto radio Composition Colour, dotato di schermo da 5 pollici e otto altoparlanti. E’ inoltre possibile, su richiesta, inserire il Composition Media, che comprende un touchscreen da 6,5 pollici, un’interfaccia per il telefono e l’indicazione della playlist MP3 con visualizzazione titolo e cover. Se la dotazione di bordo comprende il Discover Media, sono anche disponibili la funzione di navigazione e i servizi online Car-Net Guide & Inform. Tutti e tre gli impianti appartengono alla piattaforma modulare di infotainment di ultima generazione (MIB II).

I vari apparecchi possono essere facilmente collegati al software del sistema tramite App Connect. Questo può avvenire grazie all’integrazione della tecnologia MirrorLink, CarPlay (Apple) e Android Auto (Google).
Come giudichi l'articolo?
[Totale: 5 Media: 3.8]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × cinque =