Chevrolet Camaro 2019: muscle car dalla forza erculea

Con la versione 1LE produce 650 cavalli

Chevrolet Camaro 2019

In un mondo globalizzato, parlare di barriere culturali suona retrogrado. Eppure, si capisce lontano chilometri (miglia, pardon) da dove la fiammante Chevrolet Camaro 2019 provenga. Questione di personalità: all’eleganza predilige potenza travolgente.

Chevrolet Camaro 2019: mal sopporta i convenevoli

La muscle car statunitense sfoggia giusto qualche ritocco estetico, nella griglia e nei gruppi ottici anteriori. In un primo momento sfugge che si sia operato pure per quelli dietro. Non c’è motivo per disperarsi. Se interessa perlopiù la scheda tecnica si viene pienamente accontentati. Mentre nel design le versioni presentano, tra loro, sostanziali differenze, come dotazione puntano sul pacchetto sportivo VTE. Relativamente alle motorizzazioni, il 2.0 turbo a quattro cilindri eroga 279 Cv e 400 Nm, per uno 0-100 in 4,2 secondi. Una gamma capitanata dalla ZL1 1LE: l’energico 6.2 V8 “Supercharged” – ereditato dalla poderosa Corvette Z06 sviluppa 650 CV. Viene inoltre introdotto un cambio automatico a 10 rapporti, disponibile per i clienti della variante SS.

Ostacoli levati di mezzo

Nei contenuti sono incluse sospensioni “FE3” con barre più grandi e ammortizzatori nuovi nella taratura. Su cerchi 20’’, un impianto frenante ad hoc Brembo. Al selettore di guida è stato aggiunto la Track Mode, nell’abitacolo spiccano il volante dalla corona appiattita nella parte posteriore e, a richiesta, sedili anatomici Recaro, oltre che un esclusivo disegno del pomello cambio. Il sistema Infotainment 7’’ touch (8’’ opzionale) si aggiornerà al modulo multimediale Chevrolet Infotainment 3, dotato di connettività cloud, navigazione, riconoscimento vocale e consultazione delle app installate su smartphone. In esclusiva per le versioni 2SS e ZL1 un nuovo specchio retrovisore centrale, alquanto speciale: sfruttando una retrocamera elimina gli ostacoli fisici alla visuale del guidatore. Tra i sistemi ausiliari alla guida, aggiunge il Forward Collision Alert: impiegando un radar, avvisa su possibili impatti imminenti, e prevede un upgrade al sistema “Performance Data Recorder”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 5 =