BMW Serie 2 Active Tourer 2022: tutto sulla nuova versione

Sul fronte tecnologico, BMW afferma che questa è l'auto compatta con la più ampia selezione di guida automatizzata e assistenti al parcheggio

La prima generazione della BMW Serie 2 Active Tourer è stata lanciata sul mercato nel 2015. Durante questo periodo il settore automobilistico e la tecnologia ad esso applicata si sono molto evoluti. Ecco perché ora arriva una seconda generazione di questo minivan compatto che inizialmente sarà offerto nelle versioni benzina e diesel, mentre in seguito si uniranno gli ibridi plug-in. Il cambiamento a livello estetico rispetto alla precedente generazione della BMW Serie 2 Active Tourer è più che evidente.

La nuova versione adatta la linea di design di altri modelli del marchio alle proporzioni del minivan compatto. Le luci a Led hanno un design compatto e sottile.

Come sarà BMW Serie 2 Active Tourer

BMW Serie 2 Active Tourer ha un montante A più ripido, che insieme ai finestrini più lunghi e alle maniglie delle porte a filo con la carrozzeria lo fanno sembrare molto più nitido rispetto al modello che sostituisce. Spicca anche il montante C molto più sottile. Al posteriore, la combinazione di fianchi larghi e fari a LED sottili gli conferiscono un aspetto particolarmente muscoloso e solido.

I cerchi da 16 a 19 pollici e le finiture Luxury Line e M Sport definiscono lo stile della nuova BMW Serie 2 Active Tourer. Se il design esterno è una rottura totale con ciò che sapevamo finora, all’interno più o meno lo stesso. La disposizione dei diversi elementi si ispira al concept degli interni della BMW iX .

Il display curvo BMW è composto da uno schermo da 10,25 pollici e uno schermo di controllo diagonale da 10,7 pollici. A prima vista, sembra che lo spazio disponibile sia nei sedili anteriori che in quelli posteriori sia stato ottimizzato. Ha cinque posti e i sedili posteriori possono scorrere in avanti fino a 13 centimetri. Ciò consente al bagagliaio di essere più ampio di 90 litri rispetto al suo predecessore, raggiungendo i 470 litri nella 218i e 218d Active Tourer e i 415 litri nella BMW 220i Active Tourer. Tutti hanno un portellone ad azionamento elettrico.

Anche l’equipaggiamento di serie della nuova BMW Serie 2 Active Tourer è molto importante. Il climatizzatore automatico a due zone, il volante sportivo in pelle, il sensore pioggia con controllo dei tergicristalli e l’attivazione automatica delle luci e l’assistente al parcheggio (Parking Assist) con telecamera di assistenza alla retromarcia, tra le molte altre cose, fanno sì che la Serie 2 Active Tourer prenda un passo avanti in questo senso.

Sul fronte tecnologico, BMW afferma che questa è l’auto compatta con la più ampia selezione di guida automatizzata e assistenti al parcheggio. Il cruise control con funzione frenante reagisce al traffico proveniente dalla direzione opposta effettuando svolte a sinistra o a destra, prima di pedoni e ciclisti. Fa parte della dotazione di serie anche il Parking Assist, che comprende la telecamera per l’assistenza alla retromarcia e l’assistente per la retromarcia.

Nuova BMW Serie 2 Active Tourer: quando esce

La nuova BMW Serie 2 Active Tourer è attesa lanciata nel febbraio 2022 e inizialmente arriverà con motori a combustione.

A benzina ci sono due opzioni, essendo la 218i Active Tourer da 136 CV di accesso. Sopra la 220i Active Tourer è dotata della tecnologia ibrida leggera a 48 volt. In totale sviluppa 170 CV, di cui 156 CV erogati dal motore a benzina e 19 CV dal sistema di propulsione elettrica integrato nel cambio. Nel diesel, la BMW 218d Active Tourer sviluppa 150 CV.

Articolo precedenteCrisi dei semiconduttori: tempi di consegna delle auto sempre più lunghi
Prossimo articoloToyota Aygo X, nuova versione del crossover: le anticipazioni