Quali auto conviene comprare con la formula del noleggio a lungo termine? Ecco i modelli e marche

Si nota un incremento della durata media dei contratti di noleggio a lungo termine delle auto, passando da 23 a 25 mesi

La crescita del noleggio a lungo termine prosegue con un aumento del +34% rispetto al primo trimestre del 2023. Questo trend evidenzia una preferenza del settore non automotive verso veicoli diesel, che rappresentano il 46% dei contratti firmati. D’altro canto, le aziende operanti nel settore automobilistico mostrano una predilezione per veicoli ibridi e a benzina. In parallelo si nota un incremento della durata media dei contratti di noleggio, passando da 23 a 25 mesi, come evidenziato da un’analisi dell’Unrae.

Nel segmento dei consumatori privati, si osserva un modesto aumento del +5,46%, soprattutto grazie al noleggio a breve termine. Quali sono allora i modelli di auto più frequentemente noleggiati dagli italiani in questo periodo di crescita sostenuta?

Noleggio a lungo termine: le 3 auto preferite dagli italiani

L’ultima analisi condotta da Aniasa (Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio, della Sharing mobility e dell’Automotive digital) e Dataforce rivela che nei primi mesi dell’anno la Fiat Panda guida la classifica del noleggio a lungo termine con un aumento del 25% rispetto allo stesso periodo del 2023. Questo veicolo, versatile e adatto a diversi contesti d’uso, dalla città alla campagna, si distingue grazie anche alle recenti introduzioni di motorizzazioni ibride mild.

Segue nella classifica Nissan Qashqai, con un sorprendente incremento del 62%, che si afferma particolarmente nelle flotte aziendali orientate verso le motorizzazioni elettrificate. Il suo nuovo sistema propulsivo ibrido full e-Power conferisce un vantaggio competitivo, rappresentando una valida alternativa ai motori diesel, sempre meno popolari in questo settore. Anche il Volkswagen T-Roc si posiziona bene, apprezzato dal mercato italiano e scelto soprattutto dai consumatori privati.

Nel segmento del noleggio a breve termine, Lancia Ypsilon occupa la posizione di vertice, seguita da modelli come Fiat 500X, Fiat Panda, Fiat 500 e Jeep Renegade. Questa classifica evidenzia una preferenza marcata per veicoli di dimensioni compatte e medie, ideali per la mobilità urbana e breve distanza.

Gli altri modelli scelti dagli automobilisti italiani

Nel segmento dei crossover, Toyota Yaris Cross è un punto di riferimento nel mercato europeo. Questo B-Ssuv si distingue per le sue dimensioni compatte, misurando solo 4,18 metri di lunghezza, e per un efficace motore ibrido che garantisce un consumo medio superiore ai 22 km al litro. Questo modello si rivela ideale per l’uso urbano e per trasferte extraurbane, risultando adatto a giovani e famiglie.

Registra una crescita del 68% rispetto al primo trimestre del 2023, influenzata dalle politiche di prezzo vantaggiose introdotte dalla casa giapponese per facilitare lo smaltimento degli stock in vista del lancio del nuovo modello previsto per fine aprile.

Nella quinta posizione della classifica si posiziona Kia Sportage, apprezzato per la sua versatilità e funzionalità. Con una lunghezza di 4,51 metri, offre ampi spazi interni e nel bagagliaio, rendendolo l’ideale per famiglie, anche quelle numerose. La gamma di motorizzazioni spazia dall’ibrido al plug-in ibrido, passando per opzioni a benzina, benzina mild-hybrid e diesel, coprendo un ampio spettro di preferenze. Mentre si attende un aggiornamento nei prossimi mesi, il modello continua a offrire un eccellente equilibrio tra qualità e prezzo.

Articolo precedenteKia, in arrivo 15 elettrosuv per tutti
Prossimo articoloVolvo tra guida autonoma e digitalizzazione: nuovi modelli e strategie