Leasys: nuove strategie per il noleggio in un mercato sempre più elettrico e ibrido

Leasys ha collocato un Green Bond da 500 milioni di euro con scadenza luglio 2024 e cedola a tasso fisso a 0%

Completamente elettrico, flessibile e rispettoso dell’ambiente. Così si presenta il futuro prossimo della mobilità targata Leasys, società di noleggio a lungo termine in Italia e in Europa, che punta entro il 2024 a portare a compimento il progetto di rivoluzione della mobilità elettrica inaugurato più di un anno fa.

La società, brand Stellantis e controllata di FCA Bank, annuncia la sua strategia di elettrificazione e il piano di sviluppo per i prossimi anni. Il percorso tracciato va perfettamente in linea con le nuove tendenze del mercato in cui c’è sempre più posto per modelli con alimentazione alternativa

Strategia di elettrificazione di Leasys

Entro il 2024 la flotta short term di Leasys sarà composta al 75% da vetture elettriche e plug-in hybrid, 100% entro il 2027. Nello stesso anno, la società punta a contare una flotta complessiva tra long, medium e short term di oltre 500.000 unità.

Entro tre anni da oggi saranno inoltre triplicati i 1.000 punti di ricarica elettrica fast charge presenti in Europa, per un totale di oltre 3.000 nei 12 Paesi in cui Leasys è attiva: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito e Spagna.

Oltre a coinvolgere la flotta e la rete di ricarica di Leasys, la strategia di elettrificazione si concretizzerà anche al livello dei servizi, con l’offerta di formule di mobilità “da un minuto a una vita intera”, pensate per favorire la diffusione delle vetture a zero emissioni senza il vincolo della proprietà.

Già oggi si va da CarCloud, l’abbonamento mensile all’auto attivo in Francia, Italia e Spagna, a Leasys Miles, il noleggio a lungo termine pay per use, per un uso discontinuo dell’auto, e Leasys Unlimited, che racchiude in una formula tutti i servizi necessari per il noleggio, insieme a chilometri illimitati e ricariche presso i Leasys Mobility Store senza limiti.

A questi prodotti, si aggiunge il recente LeasysGO!, il servizio di car sharing a zero emissioni con cui noleggiare una delle Nuove 500 elettriche in modalità free floating, oggi presente in Italia tra Torino, Milano e Roma, pronto ad arrivare in Francia entro la fine del 2021 e in Spagna l’anno successivo.

La rivoluzione della mobilità secondo Leasys

La rivoluzione della mobilità di Leasys ha coinvolto anche il fronte finanziario: nel mese di luglio, la società ha collocato un Green Bond da 500 milioni di euro con scadenza luglio 2024 e cedola a tasso fisso a 0%. È la prima volta che il Gruppo FCA Bank e Stellantis effettuano un’operazione così rilevante collocando un Green Bond sui mercati dei capitali.

L’operazione è stata caratterizzata da un portafoglio ordini di alta qualità, con 2,3 miliardi di euro raccolti da oltre 129 investitori. Il ricavato del Green Bond sarà utilizzato da Leasys per finanziare la propria flotta di veicoli elettrici e ibridi plug-in e la rete di punti di ricarica elettrica fast-charge.

Articolo precedentePilota automatico Tesla, come funziona e si attiva l’Autopilot
Prossimo articoloMazda: 5 nuovi suv in arrivo entro 3 anni. I modelli ufficiali

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here