Ford Focus ST 2020, compatta sportiva che convince su strada

Il motore EcoBoost può essere associato solo al cambio manuale a sei marce

La variante ST di Ford Focus è l’alternativa più sportiva nella gamma sia con il motore a benzina EcoBoost da 2,3 CV da 280 CV sia con il diesel EcoBlue 2.0 da 190 CV. Dal lancio della prima versione nel 2002, tutte le generazioni della compatta hanno avuto questa variante sportiva che trasforma il design e il carattere.

Adesso è arrivato il momento di lanciare questa nuova generazione che, come la precedente, si affaccia con un motore diesel e uno a benzina, anche se questa volta il più parsimonioso raggiunge i 190 CV e il più potente usa lo stesso motore EcoBoost a quattro cilindri visto a bordo della Ford Mustang o della precedente Ford Focus RS, anche se in questo caso produce 280 CV.

Ford Focus ST 2020, il test drive

Basta iniziare la marcia e la posizione al volante, il suono e la risposta del motore e dello sterzo chiariscono subito di essere a bordo di un modello speciale. Il propulsore EcoBoost di Ford Focus ST 2020 può essere associato solo al cambio manuale a sei marce, come il diesel, in attesa della disponibilità di un cambio automatico a sette velocità, sempre con trazione anteriore.

Il motore 2.3 EcoBoost da 280 CV consente a Ford Focus ST 2020 di accelerare da 0 a 100 chilometri orari in 5,7 secondi e di raggiungere una velocità massima di 250 chilometri orari. La tecnologia rev-matching, già vista sulla Ford Mustang, è stata introdotta nel Performance Pack, opzionale per i modelli 2.3 EcoBoost a trasmissione manuale.

Con queste caratteristiche, la nuova compatta entra in diretta concorrenza con Peugeot 308 GTi, Hyundai i30 N, Seat León Cupra o Renault Mégane RS. Ford Focus si pone in equilibrio tra velocità e comfort, ricoprendo alla perfezione il ruolo di una compatta sportiva. All’interno, i sedili anteriori sono rivestiti in pelle e alcantara.

Oltre ad avvolgere bene il corpo bene ed essere riscaldabili, consentono di adottare una posizione di guida più bassa e con gambe più tese. Il volante in pelle è dotato di selettore di modalità di guida e mette in mostra l’anagramma ST, oltre alla manopola della leva del cambio e ai pedali in acciaio inossidabile.

Stesso comfort del modello a 5 porte

Per il resto, Focus ST ha la stessa abitabilità di qualsiasi Focus a cinque porte e mantiene il bagagliaio con 375 litri di volume. Naturalmente, è ben equipaggiato e, come parte della dotazione standard, include fari a Led, telecamera posteriore, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, touchscreen centrale da 8 pollici con navigatore, Apple CarPlay e Android Auto, climatizzazione bi-zona.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

venti + diciassette =