Nuova BMW Z5: la erede della Z4 progettata con Toyota

La gamma sarà composta dalle varianti coupé e roadster.

BMW Z4
BMW Z4

BMW è alle prese con lo sviluppo della Z5, la vettura sportiva che sostituirà l’attuale Z4 nel 2017. La novità più interessante della BMW Z5 è il ritorno alle varianti Coupé e Roadster, quest’ultima con la capote in tela. Infatti, la soluzione attuale della capote in metallo sarà abbandonata. La Casa bavarese sta progettando l’auto in sinergia con Toyota, la quale darà seguito alla riedizione della mitica Supra.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la BMW Z5 sarà equipaggiata con il motore a benzina 2.0i TwinPower Turbo a quattro cilindri, il quale sarà disponibile nelle versioni sDrive20i da 190 CV, sDrive25i da 245 CV ed sDrive30i da 270 CV di potenza. Al top di gamma, invece, si porrà la versione sportiva Z5 M, equipaggiata con il propulsore a benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri da circa 425 CV di potenza.

Dal punto di vista tecnico, BMW fornirà il know-how sulla fibra di carbonio, dato che la Z5 condividerà alcune componenti con la citycar elettrica i3 e con la supercar ibrida i8. Toyota, invece, fornirà la propria tecnologia sulla propulsione ibrida. In seguito, la gamma della BMW Z5 sarà allargata anche alla versione eDrive a propulsione ibrida, con la tecnologia Plug-In.

L’attuale BMW Z4 è proposta sul mercato italiano con la gamma composta da cinque versioni, mentre il prezzo base ammonta a 37.250 euro. La roadster bavarese è disponibile con il motore a benzina 2.0i TwinPower Turbo a quattro cilindri da 156 CV della versione sDrive18i, da 184 CV della versione sDrive20i e da 245 CV della versione sDrive28i, affiancato dal propulsore a benzina 3.0i TwinPower Turbo a sei cilindri da 306 CV della versione sDrive35i. Al top di gamma, invece, si pone la versione sDrive35is da 340 CV di potenza.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 5 Media: 3.6]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici − 5 =