Alternatore auto: rimedi quando c’è un guasto

Ogni 150.000 km l'alternatore occorre solitamente sostituirlo

Nucleo vitale per la batteria. L’alternatore è un componente per auto che converte l’energia meccanica, fornita dal motore, in energia elettrica, sotto forma di corrente alternata. Consigli utili in merito.

Il meccanismo

L’input iniziale viene dato dalla batteria, perché il veicolo vada in moto. Attraverso tale energia, il motorino lancia il motore. Alla fine subentra l’alternatore che fornisce energia elettrica per il funzionamento delle apparecchiature elettriche e della stessa batteria. E se non funziona? La colpa va imputata all’alternatore stesso qualora sul cruscotto lampeggi la spia della batteria. Chi utilizza spesso la propria vettura potrebbe andare incontro a problemi di sorta nel giro di qualche anno, una volta superati i 150.000 km. Longevità che risente ovviamente da come si sfruttano i vari apparati elettronici. Qui non è il caso di agire soli: recatevi presso un elettrauto.

L’intervento del meccanico

Dopo aver aspettato il raffreddamento del motore, l’esperto verificherà che la batteria sia carica. In tal caso constaterà se tale disguido dipende da una rottura dell’alternatore oppure da un falso contatto. Il centro di riparazione potrebbe ravvisare difficoltà nel rilevare l’alternatore e impiegarci dunque un po’ di tempo. L’officina impiegherà il voltometro, strumento volto a stabilire l’efficienza dell’alternatore. È rotto? Non c’è altro modo: deve essere sostituito. Prima però va naturalmente controllato che sia il regolatore di voltaggio sia la puleggia coincidano con quelli del vecchio dispositivo.

Spesa complessiva

Il meccanico ripristinerà i collegamenti elettrici e i cavi sul nuovo alternatore. Dopodiché rimetterà al suo posto la puleggia, fissandola ben bene con i bulloni. Infine, per capire che l’alternatore stia effettivamente caricando, ricollegherà il cavo positivo alla batteria e farà partire l’auto. Il costo varierà da 100 a 500 euro, manodopera inclusa. Aggiungeteci il ricambio ed arriverete alla spesa totale. Importo che lieviterà se sarà necessario cambiare sia l’alternatore sia la batteria.

Articolo precedenteSsangyong Rexton: la premiere del 4×4 coreano, prezzi e novità
Prossimo articoloDistanza di sicurezza: come calcolarla per evitare tamponamenti