Autogas 2018: le 10 migliori a GPL e metano

Saliamo dalla parsimoniosa Dacia Sandero alla rombante Audi A5.

Autogas 2018

Meglio il GPL o metano? Il dibattito è aperto, un po’ effimero, per dirla tutta. Passa infatti in secondo piano dinnanzi all’entusiasmo generato dalle autogas 2018.

Autogas 2018: Audi A5

Conferma eleganza e dinamicità l’Audi A5, più leggera di 60 kg. La griglia single frame è molto più bassa e larga in confronto al modello precedente, i gruppi ottici posteriori a LED illuminano la strada. Eccezionale l’aerodinamica, con un coefficiente Cx di 0,25.  L’Audi virtual cockpit da 12,3 pollic, abbinato al sistema di navigazione MMI plus con monitor da 8,3 pollici nella consolle centrale, comprende anche il modulo hardware Audi connect e la nuova Audi connect SIM integrata che si collega alla LTE. Sotto il cofano un 2.0 TFSI 170 Cv. Prezzo a partire da 43.280 euro.

Autogas 2018: Dacia Sandero

Sarà ancora un’utilitaria “low cost”, ma il look della Dacia Sandero è più elegante. Merito del frontale, con luci diurne a led, nuovi fendinebbia e mascherina con baffo cromato. Abitacolo spazioso date le dimensioni esterne (4,06 m di lunghezza), la Sandero accoglie comodamente quattro adulti. Nuovo il volante a quattro razze che integra nel cuscino il comando del clacson. Finitura “carbon look”. Il 0.9 TCe eroga 90 cavalli. Prezzo a partire da 9.750 euro.

Autogas 2018: Fiat 500L

Monovolume a tutti gli effetti, sulla Fiat 500L spicca una notevole abitabilità, anche nella zona posteriore. L’impianto multimediale e il volante passano al restyling. Inoltre, una quantità sterminata di dispositivi tecnologici (92!) rendono i viaggi più sicuri. Protezioni, reti e caro organizer facilitano la collocazione dei bagagli. Montato il 1.4 T-Jet 120 CV per le diesel, il 0.9 TwinAir 85 Cv per le metano. Prezzo a partire da 22.020 euro.

Autogas 2018: Mitsubishi ASX

Espressione della nuova identità di marca Dynamica Shield, la Mitsubishi ASX ha una nuova calandra, caratterizzata da audaci cromature su entrambi i lati della griglia. In tal senso il paraurti anteriore è stato corretto per accogliere le inedite cromature. Lo SDA, con schermo touch da 7 pollici, oltre alle tipiche funzionalità degli impianti audio top di gamma, consente di utilizzare sia il navigatore sia molte altre app presenti sul proprio smartphone. Con il 1.6 2WD eroga 117 Cv. Prezzo a partire da 22.140 euro.

Autogas 2018: Opel Astra

Meno centimetri, più dinamismo. E’ la formula adottata per l’ultima, scolpita, Opel Astra, più corta di 5 cm e bassa di 2,5 cm. All’interno spicca l’ampia fascia che attraversa la plancia e un touchscreen da 7” o 8” (a seconda dell’allestimento) con sia la funzione di “mirroring” del display di uno smartphone e sia la connessione OnStar. Sotto il cofano un 1.4 T 110 Cv. Prezzo a partire da 24.400 euro.

Autogas 2018: Peugeot 208

I designer della casa d’Oltralpe hanno infatti preferito effettuare interventi mirati sulla Peugeot 208. La mascherina, integrata interamente nello scudo paraurti, cambia anche nella parte inferiore ed incorpora fendinebbia aggiornati. Avanzata il touchscreen da 7 pollici, che permette di connettersi al sistema grazie alla tecnologia MirrorScreen. Manovre agevolate da Active City Brake, Park Assist e videocamera di retromarcia. Col PureTech 82 si toccano gli 82 cavalli. Prezzi a partire da 16.900 euro.

Autogas 2018: Seat Leon

Sulla Seat Leon si percepisce un inconfondibile family feeling. Fuori slanciata, dalla struttura a nido d’ape, dentro incorpora varie funzionalità. Il comando con riconoscimento vocale permette, ad esempio, di chiedere indicazioni al navigatore mentre il percorso visualizzato sul touschreen a colori da 6,5’’ ne semplifica la consultazione. Utile accessorio la retrocamera posteriore: una volta attivata mostra quel che accade dietro sullo schermo del sistema infotainment. Cuore pulsante il 1.4 TGI 110 Cv. Prezzo a partire da 23.350 euro.

Autogas 2018: Skoda Octavia

La Skoda Octavia – esteticamente pressoché invariata – aumenta nei contenuti tecnologici. Il sistema di info-navigazione Amundsen comprende la funzione W-LAN per la gestione di alcuni contenuti tramite l’app Skoda Media Command. Fiore all’occhiello lo Skoda Phone Box che consente di collegare direttamente il proprio smartphone in modalità wireless all’antenna dell’auto per migliorare la qualità della ricezione dei dati e delle telefonate. Il sistema di regolazione adattiva Dynamic Chassis Control modifica sterzo e taratura nelle differenti modalità di guida: comfort, normal e sport. Il 1.4 TSI produce 110 Cv. Prezzo a partire da 24.360 euro.

Autogas 2018: Subaru XV

Rinnovata da cima a fondo. La seconda generazione della Subaru XV sfoggia un aspetto vigoroso, grazie alla calandra esagonale e al design dei gruppi ottici a led. Nell’abitacolo figurano eleganti cuciture arancio a contrasto e un display aggiornato da 8”. Implementati, come sistemi di sicurezza presenti il Pre-Collision Braking System, l’Adaptive Cruise Control e il Lane Keep Assist. La gamma motorizzazione spazia da 114 (1.6i) a 150 (2.0i) cavalli. Prezzo a partire da 22.090 euro.

Autogas 2018: Volkswagen Polo

Dopo otto anni, la Volkswagen Polo arriva alla sesta edizione. Complice l’utilizzo della piattaforma MQB-A0, guadagna 8 cm in lunghezza (pari ora a 405 cm), 7 cm in larghezza (175 cm) e diminuisce di 1 cm in altezza (144 cm), mentre il passo aumenta di 9,4 cm (256 cm). Sale a 351 litri la capacità del bagagliaio ed a richiesta è possibile ordinare la connettività ad internet per il sistema multimediale, la ricarica senza fili degli smartphone e il rinnovato quadro strumenti digitale Active Info Display. Il 1.0 TGI sviluppa 90 Cv. Prezzo a partire da 16.600 euro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 + 7 =