DS annuncia che sarà un brand 100 elettrico nel 2024

Nell'orizzonte del 2025, DS arriverà dopo aver lanciato una versione 100% elettrica della nuova DS 4 con un nuovo design e basata sulla piattaforma STLA Medium

dark storm clouds with background,Dark clouds before a thunder-storm.

DS, il marchio di veicoli premium del gruppo Stellantis, ha annunciato che dal 2024 commercializzerà solo auto elettriche al 100%. Nonostante la rapidità con cui la transizione all’elettrificazione sembra giungere così rapidamente, è un passo logico. L’azienda francese è nata relativamente di recente, nel 2014, e tutte le sue auto hanno già opzioni elettrificate nella loro gamma. DS Automobiles conferma che si adopererà per raggiungere la massima efficienza energetica e che questo cambiamento non influirà sui suoi obiettivi come marchio.

Svolta full electric per DS

Secondo l’azienda, che è stata anche una delle prime a offrire varianti elettrificate di tutte le sue vetture, DS è il marchio con le emissioni medie di anidride carbonica più basse di tutta Europa , attestandosi nel 2020 a 83,1 grammi di anidride carbonica per chilometro, ben al di sotto del limite europeo di 95 grammi. Questa cifra dipende dalle registrazioni delle sue versioni plug-in, che superano il 30% del totale.

Nell’orizzonte del 2025, DS arriverà dopo aver lanciato una versione 100% elettrica della nuova DS 4 con un nuovo design e basata sulla piattaforma STLA Medium, la prima sviluppata sotto l’ombrello di Stellantis che consentirà di montare una batteria fino a 104 Capacità kWh, con quello che la sua autonomia potrebbe superare 700 chilometri.

La conversione elettrica di DS andrà di pari passo con la sua partecipazione al Campionato Mondiale di Formula E che le consente di sviluppare tecnologie innovative che equipaggiano le sue vetture elettrificate e al quale partecipa da anni. Per ora l’accordo prevede la sua presenza nel mondiale plug-in fino al 2026.

Alle origini delle strategie di DS

Provando a fare un passo indietro, il nome DS rende omaggio al Different Spirit, lo spirito diverso, che nacque nel 1955 con la DS Tiburon e che fu un salto di qualità in termini di design, tecnologia, comfort e prestazioni nel settore automobilistico. Insieme a questa rivoluzionaria concept car è arrivato il logo con cui da allora il marchio è stato identificato: una D e una S collegate e con tratti simmetrici.

La S è stata la prima lettera ad emergere e il suo profilo elegante si ispira alla silhouette che forma la cerniera del bagagliaio Tiburon, il montante posteriore e la forma del tetto del veicolo. Da parte sua, la lettera D è stata progettata giocando con un effetto specchio della lettera S.

Attraverso queste linee apparentemente semplici si esprimono sia la differenza dell’auto francese che l’anticonformismo e l’audacia che fanno parte del DNA del marchio, senza tralasciare aspetti come stile, sensualità, distinzione e status. Attualmente, il logo DS Automobiles è presente sia sul frontale che su vari elementi di ognuno dei suoi modelli.

Articolo precedenteFiat 500X Yachting, ecco la variante cabrio del suv
Prossimo articoloSalone di Monaco 2021: le novità di Audi, BMW, Mercedes e Cupra

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here