Mercedes Freightliner eCascadia: il camion elettrico del futuro

Entro fine anno verranno consegnate le prime unità

Mercedes Freightliner eCascadia

A Stoccarda preparano un nuovo veicolo commerciale. Si chiama Mercedes Freightliner eCascadia e vanta motore elettrico. Questo colossale veicolo, che funziona a batteria, entrerà probabilmente in produzione a partire dal 2021.

Mercedes Freightliner eCascadia: nemico pubblico della Tesla

Secondo quanto dichiarato, il mezzo, pesante oltre 36 tonnellate, offre fino a 400 km di autonomia, indicato sia per la distribuzione regionale che per le spedizioni portuali. E con prestazioni da record. Entro fine anno, come proclamato da Daimler, i primi 30 veicoli verranno consegnati ai clienti, cosicché li testino su strada. È infatti da segnalare che la Casa ha in cantiere altri modelli simili, per altre categorie. Velatamente, l’obiettivo è battere Tesla, che già tempo fa aveva presentato i suoi camion a propulsione elettrica. Si parla di grandi cifre: 2.5 miliardi stanziati per battere la concorrenza.

Come ridurre i costi della batteria?

Lo sviluppo dei camion elettrici procederà a ritmo spedito, purché si scopra un metodo in grado di ridurre i costi relativi alla batteria. Con ogni probabilità i numeri di vendita saranno decisamente consistenti negli anni futuri. Ma, certamente, non sostituiranno totalmente i mezzi con motorizzazione diesel o, perlomeno, il processo richiederà alcuni anni. Sulle lunghe distanze permangono alcuni disagi, soprattutto nei tratti autostradali, dove la capacità della batteria e l’ansia dell’autonomia si sentono decisamente. E influenzano in maniera decisiva la scelta del pubblico. Ad ammetterlo Tim Denoyer, il responsabile Daimler del progetto: “Mentre le vendite di camion elettrici saranno abbastanza significative nei prossimi anni, non penso che sposteranno il diesel in tempi brevi, specialmente in autostrada, a lungo raggio, dove ovviamente la capacità della batteria e l’ansia da portata si presenta”. Le batterie montate sono prodotte dalla tedesca Akasol, ma da Mercedes mostrano apertura anche verso possibili nuove collaborazioni. Si stima che lo sviluppo dei veicoli elettrici possa abbattere i costi del trasporto pesante fino al 20%.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 + nove =