Garanzia auto usate: differenza tra concessionario e privato

Prima di acquistare un'auto usata è importante verificare la storia dell'auto, fare una prova di prova e farla controllare da un meccanico di fiducia

La garanzia su un’auto usata è una forma di protezione per il proprietario dell’auto contro i costi imprevisti per la riparazione di eventuali difetti meccanici o elettrici. La garanzia può essere fornita dal venditore o da una compagnia di assicurazione apposita. Esistono diverse tipologie di garanzie per le auto usate, alcune di esse coprono solo per un periodo di tempo limitato, altre coprono per chilometraggio limitato, altre ancora per entrambi.

Alcune garanzie possono coprire solo determinate parti dell’auto, come il motore o la trasmissione, mentre altre possono coprire una vasta gamma di componenti. Ma è importante leggere attentamente i termini e le condizioni della garanzia prima di acquistare un’auto usata per assicurarsi di capire cosa è coperto e cosa non lo è, e quali sono i requisiti per far valere la garanzia. In generale, prima di acquistare un’auto usata è importante verificare la storia dell’auto, fare una prova di guida e farla controllare da un meccanico di fiducia per essere sicuri di acquistare un’auto affidabile.

Garanzia auto usate, come funziona con il concessionario

La garanzia per le auto usate acquistate in una concessionaria può funzionare in vari modi. In primo luogo, il concessionario potrebbe offrire una garanzia originale del costruttore (factory warranty) per le auto usate ancora coperte dalla garanzia originaria. In questo caso, i termini della garanzia saranno gli stessi della garanzia originaria e saranno forniti dal costruttore dell’auto.

In secondo luogo, il concessionario può offrire una garanzia supplementare per le auto usate che non sono più coperte dalla garanzia originaria. Questa garanzia supplementare può essere fornita dal concessionario stesso o da una compagnia di assicurazione apposita. In questo caso, i termini della garanzia saranno stabiliti dal concessionario o dalla compagnia di assicurazione e potrebbero essere diversi da quelli della garanzia originaria.

Ma è fondamentale leggere attentamente i termini e le condizioni della garanzia prima di acquistare un’auto usata presso un concessionario per assicurarsi di capire cosa è coperto e cosa non lo è, e quali sono i requisiti per far valere la garanzia. In generale, è importante verificare che la garanzia sia inclusa nel prezzo dell’auto e se ci sono limitazioni o esclusioni. Inoltre, alcuni concessionari possono offrire la possibilità di estendere la garanzia per un periodo di tempo maggiore o per un chilometraggio maggiore a prezzi maggiorati.

Garanzia auto usate tra privati, come funziona

La garanzia per le auto usate acquistate tra privati può essere meno comune rispetto alle auto acquistate in una concessionaria, ma ci sono comunque alcune opzioni disponibili.

In primo luogo, è possibile acquistare una garanzia supplementare da una compagnia di assicurazione apposita. Questo tipo di garanzia può essere acquistato sia prima che dopo l’acquisto dell’auto e copre una vasta gamma di componenti meccanici e elettrici. I termini e le condizioni della garanzia saranno stabiliti dalla compagnia di assicurazione e potrebbero includere limitazioni o esclusioni.

In secondo luogo, è possibile acquistare un’auto usata da un venditore che offre una garanzia di vendita. In questo caso, il venditore potrebbe offrire un periodo di garanzia limitato per coprire eventuali difetti meccanici o elettrici che si verificano dopo l’acquisto dell’auto. I termini della garanzia saranno stabiliti dal venditore e potrebbero includere limitazioni o esclusioni.

Articolo precedenteSuzuki S-Cross: crossover compatto di medie dimensioni anche in versione ibrida
Prossimo articoloMal d’auto: rimedi efficaci, errori da evitare e come combattere la nausea

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here