Bollo auto 2020, fino a quando c’è la sospensione del pagamento

A essere coinvolti in questa misura sono ovviamente quei proprietari di auto la cui imposta di possesso va in scadenza proprio in uno dei mesi di diffusione del coronavirus

Non tutte le regioni si sono attivate all’unisono nella sospensione del pagamento bollo auto 2020. Le regioni coinvolte sono Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Campania, Calabria. Non tutte le amministrazioni hanno permesso di spostare in avanti in termini del versamento e non è affatto detto che possano approvarlo. In ballo c’è il congelamento del bollo auto 2020 ovvero la possibilità di passare alla cassa oltre la scadenza normalmente prevista e senza che siano applicati sanzioni e interessi.

A essere coinvolti in questa misura sono ovviamente quei proprietari di auto la cui imposta di possesso va in scadenza proprio in uno dei mesi di diffusione del coronavirus. Obiettivo dichiarato è alleviare il carico fiscale per i contribuenti in un periodo caratterizzato dalla riduzione o dalla sospensione dell’attività lavorativa, ma anche dal rispetto del distanziamento sociale e dalla necessità di evitare assembramenti.

Coronavirus, pagamento bollo auto prorogato

Le regioni Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Campania, Calabria hanno riscritto il calendario delle scadenza del bollo auto 2020 per i proprietari di un veicolo che sono residente nei rispettivi territori.

La tabella di riferimento è la seguente: bollo auto che scade a marzo 2020 da pagare entro il 31 luglio 2020 in un’unica soluzione senza sanzioni e interessi; bollo auto che scade a aprile 2020 da pagare entro il 31 luglio 2020 in un’unica soluzione senza sanzioni e interessi; bollo auto che scade a maggio 2020 da pagare entro il 31 luglio 2020 in un’unica soluzione senza sanzioni e interessi; bollo auto che scade a giugno 2020 da pagare entro il 31 luglio 2020 in un’unica soluzione senza sanzioni e interessi; bollo auto che scade a luglio 2020 da pagare entro il 31 agosto 2020 in un’unica soluzione senza sanzioni e interessi; bollo auto che scade a agosto 2020 da pagare entro il 30 settembre 2020 in un’unica soluzione senza sanzioni e interessi; bollo auto che scade a settembre 2020 da pagare entro il 31 ottobre 2020 in un’unica soluzione senza sanzioni e interessi; bollo auto che scade a ottobre 2020 da pagare entro il 30 novembre 2020 in un’unica soluzione senza sanzioni e interessi; bollo auto che scade a novembre 2020 da pagare entro il 31 dicembre 2020 in un’unica soluzione senza sanzioni e interessi; bollo auto che scade a dicembre 2020 da pagare entro il 31 gennaio 2021 in un’unica soluzione senza sanzioni e interessi.

Le nuove date del bollo auto

Provando quindi a sintetizzare il contenuto delle disposizioni delle regioni Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Campania, Calabria, il bollo auto è sospeso fino al 30 giugno. Di conseguenza occorre mettersi in regola entro il 31 luglio.

L’imposta va infatti versata entro i 30 giorni successivi al mese di scadenza. In caso contrario si va incontro a sanzioni e interessi variabili sulla base del ritardo accumulato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 − 4 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.