Monopattino elettrico: si può usare il cellulare mentre si guida?

In Italia, è vietato utilizzare il cellulare mentre si guida un monopattino elettrico, proprio come lo è per i veicoli a motore. Ma quali sono le multe?

Un monopattino elettrico è un mezzo di trasporto personale a due ruote alimentato da un motore elettrico. Solitamente sono dotati di una pedaliera per la propulsione, una batteria per alimentare il motore e un display per mostrare informazioni come la velocità, l’autonomia della batteria e altre funzioni.

Possono essere utilizzati per brevi tragitti in città o per il divertimento. Sono diventati popolari negli ultimi anni come alternativa ecologica e pratica alle automobili per gli spostamenti in città. Con la normativa in continua evoluzione, vogliamo adesso sapere se si può usare il cellulare mentre si guida un monopattino elettrico.

Si può usare il cellulare mentre si guida un monopattino elettrico?

Guidare un monopattino elettrico è simile a guidare una bicicletta, ma ci sono alcune differenze da tenere in considerazione:

  • Accensione: accendere il monopattino elettrico premendo il pulsante di accensione e verificare che il display mostri la velocità e la carica residua della batteria.
  • Propulsione: utilizzare la pedaliera per accelerare e mantenere una velocità costante. Alcuni monopattini elettrici hanno anche una funzione di freno a pedale.
  • Freni: utilizzare i freni manuali (solitamente si trovano sui manubri) per rallentare o fermare il monopattino.
  • Sterzatura: inclinare leggermente il corpo verso la direzione in cui si desidera andare per sterzare.
  • Sicurezza: indossare sempre il casco e rispettare le regole del codice stradale. Prestare attenzione alle condizioni della strada e al traffico circostante.
  • Velocità: rispettare i limiti di velocità stabiliti per i monopattini elettrici nella zona in cui ci si trova.

Ed è importante notare che potrebbero esserci differenze nei modelli di monopattini elettrici e nei controlli, quindi è sempre bene leggere il manuale utente prima di utilizzare un nuovo monopattino.

In Italia, è vietato utilizzare il cellulare mentre si guida un monopattino elettrico, proprio come lo è per i veicoli a motore. È possibile utilizzare il cellulare solo se è montato su un supporto e se non è necessario toccarlo per utilizzarlo. In caso contrario, si rischia di incorrere in una multa.

In Italia, l’utilizzo del cellulare mentre si guida un monopattino elettrico è considerato un’infrazione al Codice della strada e può comportare una multa.

La multa per questo tipo di infrazione è di 168 euro con una decurtazione di 5 punti patente. In caso di ripetuta infrazione nell’arco di un anno la sanzione sale a 334 euro con una decurtazione di 10 punti patente. È possibile usare il cellulare solo se montato su un supporto e se non è necessario toccarlo per utilizzarlo. È importante sottolineare che l’uso del cellulare mentre si guida un monopattino elettrico, può causare distrazioni e compromettere la sicurezza dei conducenti e degli altri utenti della strada.

Quali sono i rischi per chi guida un monopattino elettrico?

Ci sono diversi rischi associati all’utilizzo di un monopattino elettrico che sono anche associato all’uso del cellulare mentre si guida, tra cui:

  • Incidenti: poiché i monopattini elettrici non hanno carrozzeria protettiva, i conducenti possono essere feriti gravemente in caso di incidente.
  • Collisioni con altri veicoli: i monopattini elettrici possono essere difficili da vedere per gli altri conducenti, aumentando il rischio di collisioni.
  • Cadute: i monopattini elettrici possono essere instabili, soprattutto per i principianti, aumentando il rischio di cadute e lesioni.
  • Usura delle batterie: le batterie dei monopattini elettrici possono degradarsi con il tempo, riducendo l’autonomia e la durata del veicolo.
  • Infrazioni del codice stradale: se non si rispettano le regole del codice stradale, ad esempio utilizzando il cellulare mentre si guida, si può incorrere in multe e sanzioni.

Per prevenire questi rischi è importante utilizzare sempre il casco, rispettare le regole del codice stradale, e prestare attenzione alle condizioni della strada e al traffico circostante.

Articolo precedenteDs 9 E-Tense, la prova su strada della berlina ibrida plug-in
Prossimo articoloMulte auto, quando serve l’avvocato per fare ricorso?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here