Mazda CX-30, il suv compatto che mancava

Sotto al cofano c'è spazio per le più recenti soluzioni Mazda, a iniziare dal motore Skyactiv-X Euro 6d-temp, sia diesel e sia benzina

Inizio anno nel segno della moltiplicazione di suv tra concept lontani alla meta della realizzazione in serie o modelli già pronti alla vendita. Tra questo rientra la compatta Mazda CX 30, pronta a ospitare a bordo quattro persone con comodità, ma con abitacolo fino a cinque. Siamo davanti a un’auto che mostra i muscoli che un modello di questo genere deve esibire, ma allo stesso tempo non rinuncia a qualche ammiccante concessione di stile. In fin dei conti, Mazda CX-30 (4.395 mm di lunghezza, 1.795 di larghezza e 1.530 di altezza) è stato immaginato per un pubblico di massa. La dimostrazione arriva dalla facilità di guida del crossover tra accelerazione, sterzata e frenata in un contesto prevalentemente urbano.

Mazda CX-30 in versione ibrida

Sotto al cofano c’è spazio per le più recenti soluzioni Mazda, a iniziare dal motore Skyactiv-X Euro 6d-temp, sia diesel e sia benzina, tutti equipaggiati con il sistema ibrido Mazda M Hybrid. L’obiettivo di questa tecnologie è assicurare un’interazione naturale e intuitiva tra guidatore e veicolo e ottimizzare l’efficienza e le prestazioni. Ad accompagnare il motore ci pensa il primo sistema di gestione G-Vectoring Control in grado di variare la coppia in funzione dei movimenti dello sterzo, fino alla trazione integrale Activ che, utilizzando 27 diversi sensori, garantisce una ripartizione ottimale della coppia e uno controllo della vettura. Dispositivi come il Natural Sound Smoother e l’High-Precision DE Boost Control contribuiscono a una maggiore dinamicità.

Come spiegato dagli ingegneri nipponici, quando Mazda CX-30 parte accelerando o riparte dopo un arresto, le transizioni avvengono in maniera naturale. Supplendo con la coppia del motore elettrico alla coppia del motore termico – fanno notare – il sistema ibrido può ottenere la stessa accelerazione del solo motore a benzina, ma consumando meno carburante. Il conducente beneficia dei vantaggi offerti dalla tecnologia mild hybrid senza che le prestazioni vengano penalizzando e mantenendo sostanzialmente la stessa esperienza di guida di una vettura con alimentazione tradizionale.

Mazda CX-30, vendita in Italia e prezzi

Definiti anche mercati e tempi di lancio sul mercato: Mazda CX-30 farà la sua comparsa in tutti i Paesi in cui è già presente la casa automobilistica giapponese, tra cui l’Italia, già nella prossima stagione estiva e si andrà da affiancare ai vari Mazda CX-3 e Mazda CX-5. I prezzi ufficiali del nuovo suv non sono stati comunicati, ma è lecito immaginare che l’impegno di spesa possa essere tra 25.000 e 30.000 euro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 5 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + uno =