Audi A3 Allstreet, la prova su strada del crossover urbano dopo il restyling

La versione Allstreet dell’A3 si riconosce per la calandra anteriore ottagonale, oltre che per le prese d’aria e uno spoiler esclusivo

audi a3 allstreet

Con il restyling della famiglia A3, Audi introduce la versione Allstreet. Definita come crossover urbano, questa variante si distingue per la sua altezza da terra aumentata di 30 millimetri, mantenendo una taratura sportiva delle sospensioni e uno sterzo con servoassistenza variabile, per garantire un controllo ottimale del veicolo.

Alla scoperta della Audi A3 Allstreet 2024

Prodotta a Ingolstadt, la gamma A3 Allstreet arriva in Italia con due motorizzazioni iniziali, entrambe a quattro cilindri:

  • 35 TFSI mild hybrid: un motore a benzina da 150 CV con una coppia massima di 250 Nm;
  • 35 TDI: turbodiesel, anch’esso da 150 CV, ma con una coppia massima di 360 Nm.

Entrambe le versioni sono dotate di cambio automatico a doppia frizione S Tronic a 7 marce e trazione anteriore. In futuro, sarà disponibile anche una versione ibrida plug-in da 1.5 TFSI e una 2.0 TFSI a benzina con trazione integrale.

Le prestazioni della 35 TFSI permettono un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,1 secondi, con una velocità massima di 221 km/h. La versione diesel 35 TDI raggiunge i 100 km/h in 8,3 secondi e una velocità massima di 218 km/h. I miglioramenti tecnologici hanno consentito una riduzione dei consumi di carburante e delle emissioni, con il turbodiesel che presenta attriti interni ridotti e un sistema di raffreddamento separato tra testata e monoblocco. Il motore a benzina beneficia di una rete elettrica a 48 Volt, sistema mild hybrid e disattivazione di due cilindri quando non necessari.

L’A3 Allstreet si presenta con un design grintoso e dettagli estetici aggiornati. La calandra anteriore single frame in nero opaco è ottagonale con una griglia a nido d’ape, simile ai suv più grandi di Audi. Anche le prese d’aria e il diffusore posteriore sono stati ridisegnati. Le finiture nere, inclusi le barre sul tetto e il logo Audi in nero a tre dimensioni, danno un tocco distintivo. I cerchi in lega, specifici per questa versione, sono disponibili fino a 19 pollici.

All’interno, la nuova A3 Allstreet offre un ambiente illuminato con luci integrate e segmenti luminosi sulla plancia, nelle porte e attorno al tunnel, con possibilità di scegliere tra 30 colori diversi. Il sistema di infotainment supporta l’installazione di app esterne, a partire da Spotify, e il selettore delle marce ricorda quello dei suv Audi come la Q4 e-tron. Grande attenzione è stata riservata anche all’uso di materiali riciclabili.

Impressioni di guida

Le prime impressioni di guida confermano la maneggevolezza e la facilità di guida della A3 Allstreet. Lo sterzo preciso e il telaio reattivo assicurano un’esperienza di guida piacevole, mentre i motori, sia il benzina mild hybrid che il turbodiesel, si distinguono per la loro progressività e i consumi contenuti. La versione diesel, in particolare, si prevede sarà molto apprezzata dal pubblico italiano.

La nuova Audi A3 Allstreet si propone come una scelta per chi cerca un crossover urbano che unisca sportività, tecnologia avanzata e uno stile distintivo, senza rinunciare a prestazioni e efficienza.

Articolo precedentePorsche 911 Carrera GTS, come funziona l’innovativo sistema di propulsione
Prossimo articoloNoleggiare un’auto senza carta di credito, quando è possibile