Carpooling aziendale: ogni settimana 1.200 auto in meno sulle strade

Carpooling aziendale

In vista della Giornata Mondiale della Terra, che si celebra il prossimo 22 aprile, Jojob, servizio italiano di carpooling aziendale, ha fatto un bilancio degli effetti che è possibile ottenere grazie a questo modo di spotarsi.

Carpooling aziendale: un risparmio più che ragguardevole

Ogni settimana grazie al carpooling aziendale si risparmiano 36.037,58 km. Un numero più che ragguardevole, che si avvicina alla circonferenza della Terra. Questo consente di evitare che siano immessi nell’atmosfera 4.684,89 kg di CO2, l’equivalente di quanto fanno 1.200 auto.

I vantaggi di questa soluzione sono quindi più che evidenti. Sono diverse le aziende che hanno deciso di agevolare gli spostamenti dei propri dipendenti attraverso questa mobilità. E’ il caso ad esempio di Bulgari, Lavazza, Ferrero e Italdesign.

Carpooling aziendale: una soluzione sempre più apprezzata

Chi fino a qualche tempo fa sembrava mostrare un certo scettificismo nei confronti del car sharing sta ormai cambiando progressivamente idea. A confermarlo in modo evidente sono i numeri: sono 1.200 i passeggeri che ogni settimana si spostano attraverso il carpooling aziendale.

Si tratta di una soluzione pratica e semplice da utilizzare, che rappresenta una valida alternativa ai mezzi pubblici: Ognuno di essi rappresenta quasi sempre un’auto lasciata a casa – ha sottolineato Gerard Albertengo, founder di Jojob –. In alcuni casi il servizio di Jojob si affianca al trasporto pubblico favorendo l’intermodalità, qualora la sede aziendale si trovi in un’area adeguatamente servita dai mezzi. Le aziende possono quindi offrire ai propri dipendenti un’alternativa di trasporto innovativa ed ecologicamente sostenibile. Condividere l’auto tra colleghi significa infatti diminuire il traffico sulle strade cittadine. Cala anche la pressione avvertita per ricercare parcheggio. Sono favoriti anche i rapporti interpersonali. Si risparmia e diminuisce l’inquinamento urbano”.

Carpooling aziendale: le imprese puntano sulla sostenibilità

A sancire il successo del carpooling sono le aziende stesse. Sono più di 100 quelle di grandi dimensioni ad avere aderito a Jojob. Non mancano nemmeno le realtà più piccole (circa 1.100) e un consorzio industriale.

Da poco il servizio si è ulteriormente evoluto. E’ infatti disponibile Jojob Ride, che consente di organizzare anche le trasferte di lavoro attraverso il carpooling. I dipendenti hanno la possibilità di condividere l’auto anche in questa occasione.

In questi primi mesi dell’anno il riscontro è più che buono: “Il 2017 ha avuto un inizio positivo, con nuove importanti aziende che hanno scelto di intraprendere un percorso rivolto alla sostenibilità e allo smart working promuovendo il carpooling tra i dipendenti” – ha sottolineato Albertengo. Proprio nelle ultime settimane si sono aggiunte Italdesign e Lavazza.

Notevoli anche i numeri di Ferrero che da inizio febbraio ha già registrato 82.538 km percorsi in condivisione, 1.990 viaggi effettuati dai dipendenti, 6.581 kg di Co2 risparmiata. Risale invece alla scorsa estate l’adesione di Bulgari, con le due sedi di Roma e il polo centrale di Valenza. I dipendenti del colosso del lusso in questi mesi hanno percorso e certificato in carpooling oltre 315.400 Km.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 1 =