vigile in borghese e fuori servizio

Ricevere una multa non è mai piacevole, ma può essere utile sapere quando la sanzione non è ritenuta valida. Vediamo cosa accade se a scrivere il verbale è un vigile in borghese e fuori servizio.

Un vigile in borghese e fuori servizio può fare una multa

Sarà deformazione professionale o la voglia di far rispettare il Codice della Strada, ma sembra quasi naturale per un vigile in borghese comminare una multa non appena scorge una violazione. Le funzioni della poizia municipale, infatti, non devono sottostare a limiti di tempo, quindi al momento in cui il funzionario è in servizio. A stabilirlo è una recente sentenza (la n. 40/2016) emessa dal Tribunale di Trento. L’automoblista in questi casi è quindi costretto a saldare l’importo senza poter recriminare.

Esclusa la possibilità di impugnare il verbale

In questi casi l’automobilista punito deve mettersi il cuore in pace. Non è possibile fare alcun ricorso. Non importa se il conducente non è riuscito a rendersi conto della presenza del vigile e quindi ad adeguare in tempo il proprio comportamento.

Sarebbe comunque opportuno che la pubblica amministrazione non abusasse di questo modo di agire. Troppo spesso, infatti, si pensa che comminare multe senza limiti sia un modo per rimpinguare le casse comunali. Proprio per questo si è recentemente stabilita la necessità di segnalare preventivamente la presenza di un autovelox. Anche se non indossa la divisa, però, il vigile resta sempre tale. Ogni sua dichiarazione ha quindi pubblica fede. Secondo il Ministero dell’Interno l’agente in borghese può fare una multa a condizione di trovarsi nel suo territorio di competenza.

Una questione controversa

Fino a qualche anno fa una situazione simile era destinata a essere valutata in modo opposto. In passato, infatti, la Suprema Corte aveva ritenuto nullo un verbale redatto da un agente che si trovava in un Comune diverso da quello in cui normalmente prestava servizio. Dover risalire al territorio di competenza di un funzionario diventa però una procedura non semplice e questo ha portato al cambio di rotta attuale.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × 5 =