Microplastiche, allarme per salute trovata in acqua potabile, bottiglie d’acqua e cibi

Anche la situazione dell'acqua di rubinetto non è delle migliori e l'attenzione si sta facendo progressivamente più alta

La Commissione Europea interrogata da un esponente del M5S sulla questione delle fibre di plastica e microfibre presenti nell’acqua di tutti i tipi e che può contaminare ogni alimento ha avuto indicazioni importanti.

E in effetti sono arrivate conferme sulle analisi in corso per verificare la portata del fenomeno e per la messa a punto delle risposte più adeguate- Non mancano di conseguenza i suggerimenti su come tenere la plastica lontana dal ciclo dell’acqua.

Ad esempio, non utilizzare sacchetti di plastica, lasciare per un po’ nel cassetto i pile, portare con sé una bottiglia personale, igiene orale, stop alle cannucce, farsi dare un passaggi. Ma attenzione perché i problemi non sono solo quelli del mare e dell’oceano, pur gravi.

Anche la situazione dell’acqua potabile non è delle migliori e l’attenzione si sta facendo progressivamente più alta proprio per via del rischio che possano essere contaminati anche i cibi.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 − cinque =