Carta Rei, requisiti, domanda per reddito di inclusione. E per chi vale.

Carta Rei per richiedere il reddito di inclusione che si amplia in alcune regioni. Ecco i requisiti e come procedere con domanda.

Carta Rei, reddito di inclusione

Arriva la Carta Rei, la carta necessaria per fare domanda del reddito di inclusione che al momento si è andato anche ad ampliare a più persone a livello nazionale e in alcune regioni e Comuni coinvolge più persone proprio per iniziativa di questi enti

L’importo della Carta Rei dipende dalla composizione della famiglia che lo richiede e oscilla da un minimo di 187,50 euro al mese ad un massimo di 539,82 euro al mese per le famiglie composte da almeno 6 persone. carta Rei viene emessa da Poste Italiane e può essere usata per ritirare contanti presso gli sportelli Bancomat, fino a 240 euro al mese; pagare le bollette ed effettuare pagamenti con Pos; e ottenere uno sconto del 5% su alcuni acquisti fatti presso farmacie e punti vendita convenzionati.

La domanda per ottenere il nuovo reddito di inclusione deve essere presentata presso i punti per l’accesso al Rei definiti dai singoli Comuni. Entro dieci giorni dalla presentazione della domanda da parte del cittadino, gli stessi Comuni dovranno inviare la richiesta all’Inps, che entro i 5 giorni successivi dovrà verificare i requisiti del richiedente e, in caso di esito positivo, riconoscere il beneficio. Il Rei sarà erogato per la durata di 18 mesi dai Comuni con i quali i cittadini si impegnano nella ricerca di una nuova occupazione.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × uno =