Bollo auto europeo: criteri e rincari. Cambiamenti importanti con esecutivo attuale

Il bollo auto comune per tutta Eur'pa continua ad andare avanti, ma non mancano le ipotesi alternative del nuovo Governo

bollo auto europeo
bollo auto europeo aumenti costi e idee nuovo Governo

La Commissione Trasporti del Parlamento europeo sta lavorando a una proposta rivoluzionaria sul bollo auto: far pagare in base all’utilizzo effettivo della vettura. Il percorso immaginato è graduale: la novità dovrà essere inizialmente applicata ai mezzi pesanti come i veicoli oltre le 2,4 tonnellate di peso, e solo in seguito a tutti i mezzi immatricolati negli Stati dell’Unione europea, comprese le auto.

Alcuni vorrebbero questa tassa già attiva nel 2019, l’anno prossimo, ma pare difficile anche se segue gi schemi che più o meno vorrebbero utilizzare i vari stati membri Ue.

Per quanto riguarda l’Italia, le ipotesi sono al momento da decifrare dopo la coalizione Movimento 5 Stelle e Lega. Da una parte quest’ultima vorrebbe la cancellazione totale del bollo,mentre M5S una serie di agevolazioni e scontistiche in base al reddito familiare e alla tipologia dell’auto.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 1]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × due =