Smartphone, i 10 costi nascosti nella bolletta

Vi sono almeno 10 costi nascosti che applicano tutti gestori secondo UNC e che pochi clienti conoscono

Servizi non richiesti

Tutti i gestori, secondo UNC, come ha spiegato il suo Presidente Dona avrebbero almeno dieci costi nascosti, non semplicemente servizi non richiesti, ma balzelli nelle bollette che in pochi conoscono e ha deciso un attacco. E non è solo un attacco teorico, ma concreto ai gestori facendo un esposto a tutti all’Antitrust segnalando almeno 10 unti. Poi l’Antitrust deciderà cosa fare se multe o bloccare proprio questa pratica.

In modo particolare UNC sottolinea che questi punti sono assolutamente poco conosciuti dagli utenti medi e sono irregolari:

– Non sarebbe adeguatamente spiegato ai clienti che non sarebbero informati che l’ascolto dei messaggi in segretaria ha un costo
– Ti ho Cercato, Chiamami Ora, Chiamami hanno tutti dei costi
– Tutti i piani tariffari basi hanno un costo di 50 centesimi a settimana
– Costi di incasso che ci sono sempre qualunque sia la modalità di pagamento scelta
– Il tutto incluso anche su chiamate linea fissa nasconderebbe de costi ulteriori almeno da alcuni operatori
– Talvolta si paga anche a telefonata per conoscere il credito residuo
– Antivirus, servizio quasi sempre a pagamento poco spiegato
– I costi del tethering anche questo poco spiegato e informato il cliente
– I costi di attivazione della sim, quando si va ne negozi che possono ezsere dai 3 ai 5 euro
– Quando si recede da qualsiasi piano c’è molto spesso un costo aggiuntivo, una penale. In quetso caso, ad esempio, Agcom ha già diffidato Vodafone

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

10 + 4 =