Unicredit: conto corrente con accredito bloccato per email truffa con marchio banca

La tecnica utilizzata è ben nota ed è quella del phishing

Solita truffa, soliti abboccamenti. I clienti Unicredit ricevono una mail con l’invito a cliccare sul link indicato per la verifica dei dati personali e il gioco è fatto perché quelle informazioni finiscono nelle mani dei malintenzionati che possono agire indisturbati sul conto. Naturalmente non è semplice riuscire a convincere gli utenti a comportarsi in questo modo e per farlo usano l’esca dell’accredito bancario bloccato. In buona sostanza nel messaggio di posta elettronica si fa riferimento all’impossibilità di accreditare 900 euro senza la verifica dei dati. Ingolosito da questa somma, ma anche preoccupato per il blocco del conto corrente, ecco che più di un utente segue le indicazioni, clicca su link e inserisce quanto richiesto.

La tecnica utilizzata è ben nota ed è quella del phishing ovvero dell’invio massivo di messaggi, quasi che fosse una pesca a strascico. Il fenomeno è così diffuso che la Polizia Postale ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un esempio di email a nome Unicredit capace di trarre in inganno gli utenti più distratti, anche perché poi le intestazioni sono quelle della banca, naturalmente all’insaputa di tutto.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 5 =