Truffa online con email e finto sito web Inps. I dettagli

Questa è la tecnica del phishing ovvero dell'invio massimo di messaggi di posta elettronica

Un nuovo allarme è lanciato dall’INPS per una nuova truffa online basata sul mail pishing che vuole ottenere i dati personal, cercando di risalire, poi, a quelli bancari

Lo fa perché nell’invio delle cosiddette mail truffa utilizzano le credenziali dell’Istituto di previdenza (logo e intestazione) e di conseguenza un occhio non allenato non è in grado di intercettare il messaggio e cestinarlo. Basterebbe infatti verificare la mail del mittente e sapere che l’Inps non invia questo tipo di comunicazione per classificare la mail come truffa. A ogni modo, questa è la tecnica del phishing ovvero dell’invio massimo di messaggi di posta elettronica con la richiesta di inserimento di dati personali per accedere ai servizi o, per fare ancora più gola, riscuotere un rimborso.

E alla luce del numero elevatissimo di iscritti all’Inps, tra cui tanti anziani pensionati, è verosimile credere come in molti possano cascarci. E da qui il messaggio di avviso dell’Istituto di previdenza con tanto di segnalazione alla polizia postale.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × 2 =