Migliaia di lettere in fase di consegna dal Fisco dopo controlli

Volume d'affari dichiarato diverso da quello che risulta dallo spesometro

Numerosi italiani riceveranno lettere da parte del Fisco di due tipologie principali riguardanti una possibile evasione o errori in alcune dichiarazione, nella fattispecie, appunto, due.

Sono due le anomalie sotto la lente di ingrandimento: quella sulla dichiarazione Iva presentata sulla base dei dati dello spesometro per l’anno di imposta 2016 e quella sui dati delle fatture per l’anno d’imposta 2017. Le posizioni non coerenti, rende noto il fisco nella missiva recapitata a migliaia di partite Iva, saranno sanabili versando imposte, interessi e mini-sanzioni. Per mettersi in regola il fisco offre la possibilità di sanzioni ridotte.

Nella lettera viene fatto notare al contribuente che il volume d’affari dichiarato è diverso da quello che risulta dallo spesometro. Se è così, può rimediare, pagando la differenza delle imposte dovute con gli interessi. Ma se ritiene di avere dichiarato il giusto, può fornire le spiegazioni, così come può chiedere maggiori informazioni al fisco.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 4 =