Nuove percentuali su detrazioni fiscali e rimborsi Irpef. Ecco quali

Verso la riduzione dal 19 al 15%

Ancora una novità per quanto riguarda le detrazioni fiscali e i tagli che ci dovrebbero essere che poi andrebbero ovviamente a pesare e condizionare i rimborsi Irpef con una percentuale che sarebbe più consistente dal 19% al 15% ( e non pià il 17%) per la maggior parte delle spese sostenute, da quelle mediche e quelle per l’assistenza, quelle per gli interessi passivi sui mutui, alle spese universitarie, e si pensa anche ad una totale cancellazione di altre detrazioni fiscali, da quelle per la ristrutturazione della piscina, alle detrazioni per le spese funerarie, le cooperative e le assicurazioni. Allo studio, poi, anche la possibilità di un ravvedimento operoso straordinario esteso agli ultimi 5 anni d’imposta, dal 2013 al 2017, con la possibilità di rateizzare le somme dovute per il prossimo quinquennio; la totale cancellazione delle cartelle esattoriali di somme inferiori ai mille euro e possibilità per le altre di estinzione del proprio debito in 10 rate semestrali con versamenti fissi a luglio e novembre.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 2.5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due + 8 =