Reddito di cittadinanza in legge bilancio 2019. Come sarà

Indispensabile accettare uno dei primi 3 lavori che verranno offerti

Con il reddito di cittadinanza, calcolato a bilancio in 10 miliardi di euro, il governo intende elargire assegni da 780 euro mensili per tre anni alle persone meno abbienti. In attesa dei dettagli che finiranno nella legge di Bilancio, La platea che ne avrà diritto sarà formata in base all’Isee (misura della ricchezza) dei nuclei familiari. Verrà pagato il differenziale tra reddito personale e i 780 euro. Proprio questa è infatti considerata la soglia per vivere in una situazione di dignità. Per ottenerlo occorre iscriversi a un centro per l’impiego, iniziare un percorso per cercare un lavoro, frequentare percorsi per la qualifica professionale, offrire disponibilità a progetti comunali di pubblica utilità.

E poi, effettuare ricerca attiva del lavoro per almeno 2 ore al giorno, comunicare qualsiasi variazione del reddito, ma soprattutto accettare uno dei primi 3 lavori che verranno offerti. Al terzo rifiuto verrebbe sospesa l’erogazione del reddito di cittadinanza. Le coperture arriverebbero da gioco d’azzardo, banche, compagnie petrolifere, grandi ricchezze, tagli ai giornali e alle spese della politica.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove − 8 =