Crescono i casi di noleggio auto a breve termine tradotti in furti. Anzichè tenere la vettura per pochi giorni, il ladro usa il mezzo e lo ruba. Episodi dalla frequenza sempre più frequente, come certifica l’indagine Aniasa, l’Associazione autonoleggio.

DATI PREOCCUPANTI

Nel 2015 sono state coinvolti 1.240 veicoli (-6% sul 2014), causando un danno complessivo agli operatori del settore pari a 8,5 milioni di euro (11 milioni l’anno scorso). Quasi l’1% del giro d’affari complessivo del comparto. Aumentate pure le attività di recupero del 46% (da 335 a 488 recuperi). Una crescita che ha riportato il tasso di ritrovamento al livello della media nazionale (dal 29,8% al 45,7%). Grazie alle dotazioni telematiche, gran parte dei recuperi avviene nelle 48 ore successive al furto, trascorse le quali le possibilità di rientrare in possesso del bene si riducono al lumicino. E i dati dei primi 5 mesi del 2016 vedono nuovamente crescere, addirittura del 13%, gli episodi criminali.

REGIONI COLPITE

Fenomeno furti concentrato in 5 Regioni, a decisa vocazione turistica, in cui avviene il 90% dei furti: su tutte la Campania (33% dei furti totali), seguita da Puglia (26%), Sicilia (13%), Lazio (10%) e Lombardia (8%). A Napoli, la più colpita, si concentra il 94% della Campania, a Roma il 94% del Lazio, 9 sottrazioni su 10 in Sicilia avvengono a Catania. Lo stesso accade anche con Milano che detiene il primato indiscusso degli episodi in Lombardia con il 90%. Maggiormente diffusa la piaga sul territorio pugliese. A essere bersagliati i mezzi che circolano nel triangolo Bari-Foggia-Battipaglia.

AUTO “PREFERITE”

I veicoli dei segmenti bassi vengono “prediletti” nel Centro e Sud Italia, nel Nord-Italia si affiancano le sottrazioni di esemplari lussuosi, appartenenti ai brand Mercedes e Audi. Dietro interessi di strutturate e ramificate organizzazioni criminali che spesso riescono a “ridurre in pezzi il bottino” nel giro di 3-4 ore oppure a prelevarlo attraverso documenti falsi e carte di credito clonate, facendone poi perdere le tracce. Una vettura rubata su tre appartiene al Gruppo FCA. Ricercata prevalentemente la Fiat 500, seguita da Panda e Ford Fiesta.

 

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × tre =