Continuare a lavorare dopo pensione con supplemento. Le condizioni

In diversi casi si può fare richiesta del supplemento quando dopo la pensione si decide di continuare a lavorare.

Si può continuare a lavorare in pensione, anche dopo la pensione al momento, ricevendo un supplemento che si potrebbe trasformare anche secondo alcune idee del momento in un incentivo ben differenziato e rafforzato.

Si tratta della possibilità di recuperare i contributi versati dopo la liquidazione della pensione, grazie ad un ricalcolo che include i contributi aggiuntivi.

Nella maggior parte delle gestioni, il supplemento di pensione viene riconosciuto solo quando sono trascorsi cinque anni dalla decorrenza della pensione stessa e raggiunti i requisiti pensionistici di accesso alla pensione di vecchiaia, che quest’anno sono di 66 anni e sette mesi ma destinati ad aumentare il prossimo 2019.

Dal primo gennaio del prossimo anno, infatti, per andare in pensione non basteranno più gli attuali 66 anni e sette mesi ma bisognerà raggiungere i 67 anni. E’ bene precisare che il supplemento di pensione non può essere mai richiesto prima del raggiungimento dei requisiti per la pensione di vecchiaia.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 1 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

8 − 4 =