Iliad, Di Maio chiede rispetto leggi antiterrorismo. I motivi

Iliad come gli altri operatori deve rispettare le norme antiterrorismo come ha spiegato in audizione Di Maio

Iliad rispettare norme antiterrorismo
Iliad, audizione leggi antiterrorismo.

Iliad deve rispettare le normative antiterrorismo nell’attivazione delle sue Simbox ha spiegato e ribadito Di Maio rispondendo ad una interrogazione proprio su questo punto, ovvero sulla procedura di attivazione dei profili dei nuovi clienti del nuovo operatore transalpino che sta riscuotendo un ottimo successo in Italia.

La nostra legislatura, proprio per la normativa Pisanu, è abbastanza rigida e occorre che un incaricato controlli l’identità della persona che attivi la sim di un cellulare, in questo caso di Iliad, ma vale per qualsiasi operatore

Non basta che Iliad richieda nell sua Simbox e poi, in futuro nei suoi distributori i automatici, tutta una serie di documentazione tra cui la carta di identità o documento equiparabile, ma ci deve essere una persona fisica al controllo ha spiegato Di Maio, il quale ha precisato, di aver dato mandato al Ministero dell’Interno, sia per la verifica dell’attuale procedura contestata che per eventualmente correggerla per rispettare tutte le norme in primis quelle antiterrorismo.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove − 3 =