Guida autonoma: preferite le auto ancora con volante e pedali

Gli automobilisti mostrano paura verso la novità

Della guida autonoma se ne continua a parlare, ma effettivamente con quali emozioni gli automobilisti affrontano la novità? Con una propensione alla tradizione, almeno secondo quanto indica il recente studio della Michigan University.

RIMANE FORTE LO SCETTICISMO

L’indagine, dal titolo “Motorists’ Preferences for Different Levels of Vehicle Automation: 2016”, è stata condotta, nell’arco di 2 anni, da Brandon Schoettle e Michael Sivak e ha riguardato 618 automobilisti americani. Rimasta “notevolmente costante” l”opinione delle persone, cioè le linee generali delle risposte non sono cambiate nel corso del biennio. Il 46% dei conducenti (era il 44% nel 2015) ha dichiarato che preferirebbe guidare un veicolo senza guida automatica rispetto ad uno con queste capacità, siano esse totali o parziali, il 39% guiderebbe un’auto con autonomia parziale, mentre soltanto il 16% userebbe una macchina completamente autonoma. Gli entusiasti nei confronti di quest’ultima opzione sono gli automobilisti tra i 30 e i 45 anni: il 22% di loro preferirebbero infatti mezzi completamente autonomi, contro il 19% della fascia 18-29 anni, ultimi invece col 9,6% coloro che hanno 60 anni o più.

DILAGA IL TIMORE

Relativamente alla sicurezza, i veicoli completamente autonomi non suscitano infatti preoccupazioni appena nel 9,7% del campione intervistato, mentre il 37% ha detto di essere “molto preoccupato”, il 29% era “moderatamente preoccupato” e il 24% “un po’ preoccupato”. Parlando di mezzi ad autonomia parziale i “molto preoccupati” precipitano al 17%, i “moderatamente preoccupati” salgono a quasi il 34% e quelli “un po’ preoccupati” arrivano al 33%. Il 17% non ha invece alcun timore. Il 95% desidera la coppia di pedali acceleratore-freno abbinata a un volante, più tranquilli di poter prendere il controllo delle operazioni. Intervenuto sull’argomento Brandon Schoettle: “Un tema centrale che abbiamo rilevato in quest’indagine è il desiderio di conservare la possibilità di controllare il veicolo autonomo: quasi tutti vogliono ancora che i comandi tradizionali rimangano disponibili. Sembra che rinunciare totalmente al controllo sia uno dei principali problemi nell’accettazione di questi veicoli”.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 + tre =