Conto corrente, nuove truffe Intesa San Paolo e altre banche azzerano il saldo. Cosa fare

La migliore cura è la prevenzione ovvero prestare maggiore attenzione alle proprie azioni sul web

Non ci sono soste per i truffatori e questa volta sono i clienti delle banche a essere presi di mira. In particolari quelli di Intesa San Paolo con la solita tecnica del phishing. In buona sostanza ricevono una mail personalizzata che ricalca graficamente le comunicazioni dell’istituto di credito con l’invito a cliccare sul link per risolvere improvvisi problemi (l’oggetto della mail è “Errore nei suoi servizi online”). Nella pagina che si apre sono chiesti i dati personali per verifica, tra cui quelli del conto. Ma l’inserimento delle informazioni sarebbe un gravissimo errore perché a quel punto i truffatori possono agire indisturbati fino all’azzeramento del saldo.

Nel caso in cui sia troppo tardi, occorre cambiare immediatamente il numero del Pin di accesso e contattare la banca con la richiesta di blocco dei servizi. A quel punto, congelate le azioni dei truffatori, recarsi a uno sportello bancario per ripristinare la situazione di normalità. Ma la migliore cura è la prevenzione ovvero prestare maggiore attenzione alle proprie azioni sul web.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 4 =