Call center, chiamate continue: per difendersi armi nuove se tempestati

La novità contro il telemarketng aggressivo è l'allargamento del Registro delle opposizioni ai numeri mobile

Ci sono nuove armi per difendersi dal telemarketng aggressivo. La prima è l’inserimento del proprio numero nel Registro delle opposizioni in cui sono presenti i recapiti telefonici che non vogliono ricevere telefonate promozionali. La novità è l’allargamento di questa possibilità ai numeri di telefonia mobile. Da segnalare la presenza di due prefissi che identificano a provenienza della chiamata: uno per le telefonate con fine commerciale, l’altro per quelle legate a indagini statistiche. Previsto il divieto di vendita dei contatti telefonici a enti terzi da parte degli operatori e che impongono la corresponsabilità da parte dell’azienda di una campagna promozionale fatta in maniera illecita dal call center. Tra le app, una delle più utilizzate è True Caller che riconosce i numeri degli operatori mentre l’alternativa è Dovrei rispondere con una maggior possibilità di scegliere i numeri da bloccare. Anche perché chiedere semplicemente di essere rimosso dai database per non essere più chiamato può non avere risultati.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × uno =