In anticipo alle concorrenti sin dai primissimi anni dell’automobile, continua l’opera di promozione della “Stella”. Agli occhi di stampa e fan la Mercedes Classe G 550 4×4².

IL SUO POSTO

Mostrato un altro pezzo speciale al Salone di Los Angeles 2016. Modello che affianca la velocissima AMG E 63 e l’iperlimousine scoperta Maybach S650 Cabriolet. Presentazioni su presentazione, giusto per far capire chi è un po’ che comanda. Compiuto nel 2015 l’esordio mondiale nel Vecchio Continente, il fuoristrada estremo, il re dei terreni impossibili, sbarca in terra americana.

421 CV, 2.500 KG

Voglia di esagerare per uno spirito di esuberanza che agli americani, pazzi per i monster truck, può solo che far piacere di assistere. Giunge infatti dove nessuno ha mai osato arrivare, con la profonda convinzione di potercela fare. L’elemento più classico è forse il motore, il classico V8 4.0 biturbo qui configurato per erogare 421 cavalli. Soluzione progettata per scalare anche i terreni più insidiosi nonostante la mole di 2.500 kg. Pochi no di certo, però neanche così tanti, basti pensare a Suv concorrenti che vanno ben oltre, ma a loro agio solo in certi sentieri.

4MATIC

Personificazione del termine fuoristrada, il G 550 4×4² è duro e puro. Ancora più rialzato del normale l’assetto, affinché riesca ad affrontare i veri corsi d’acqua. Oltre ai doppi ammortizzatori, si fa notare la trazione integrale 4Matic, ovviamente abbinata ad una trasmissione con marce ridotte. Tre i differenziali autobloccanti, preposti a favorire il movimento verticale, cioè quello delle arrampicate su sentieri da incubo. Trasmissione della coppia alle ruote che avviene mediante speciali ingranaggi. Specifici per l’ultrafuoristrada pure i pneumatici, montati su cerchi da 22”. Veicolo che scorda tuttavia di avere una stella a tre punte sul cofano, sentendosi più a suo agio negli ambienti rudi. All’interno riflette tuttavia l’eleganza per cui Mercedes è ancora rinomata. 225.925 dollari il prezzo per il mercato statunitense.

 

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due + 4 =