Smartphone alla guida: ecco la soluzione per perdere il “vizio”

Nella contea di Norfolk quattro dispositivi sono già attivi

Smartphone alla guida

Incidenti e multe salate non hanno debellato la rischiosa pratica di utilizzare lo smartphone alla guida. Per porvi fine, in Inghilterra hanno progettato un marchingegno elettronico, che, ne siamo certi, pure gli italiani troverebbero utile.

Smartphone alla guida: escogitato il nuovo sistema nel Regno Unito

Secondo un recente studio, nel Regno Unito il 26% degli automobilisti usa il telefono mentre è in viaggio per effettuare chiamate, inviare messaggi e (addirittura) tener ‘sotto controllo’ le pagine dei social network. Insomma, il problema è sentito anche da quelle parti. Ecco quindi che a Norfolk, contea poco distante da Londra, si sono attivati. Con un sistema stradale che, attraverso segnali lampeggianti, avverte i guidatori che stanno maneggiando il cellulare. Il dispositivo sfrutta uno scanner, che rileva i segnali radio emessi dal telefono cellulare mentre è in corso una chiamata. E avvisa l’autista, per indurlo a smettere di “maneggiare” il telefono.

Non per punire, ma avvertire

Secondo quanto indica l’azienda produttrice Westcotec, questo scanner può distinguere tra segnali radio e Bluetooth. Le chiamate tramite Bluetooth sono autorizzate dalla normativa nazionale, pertanto non partirà alcun segnale. Allo stato attuale, la tecnologia risente comunque di diverse limitazioni. Tanto per cominciare, non è possibile stabilire se è il conducente o il passeggero a usufruire del telefono in auto. Quindi capita anche che il dispositivo dia avvertimento inutilmente. Altro problema, non di poco conto, è che il sistema non funzionerà se l’autista starà navigando in rete sul proprio telefono. Un vero peccato, visto che rientra tra i comportamenti più pericolosi: lo sguardo potrebbe allontanarsi temporaneamente dalla strada. Le interessanti potenzialità lasciano sperare che i conducenti si diano finalmente una regolata nel tempo. Il sistema non troverà impiego per punire i conducenti in errore, ma servirà piuttosto come promemoria. In via sperimentale, quattro segnali sono attualmente operativi a Norfolk.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove − cinque =