BMW i: l’auto con la realtà aumentata

Nei dealer autorizzati la prova in 3D delle i3 e i8

Più che configuratore, un visualizzatore. BMW i si conferma superpotenza della tecnologia con la realtà aumentata.

NEXT BIG THING

BMW i è il primo Marchio automobilistico al mondo ad offrire ai clienti un’esperienza interattiva e 3D in realtà aumentata dei suoi prodotti in un programma pilota”, dichiara orgogliosa la Casa dell’Elica. “Utilizzando Tango, la tecnologia Google di augmented reality per gli smartphone, i clienti potranno esplorare la loro BMW i3 o i8 ideale tramite una visualizzazione interattiva a dimensioni reali”. Andrea Castronovo, Vice President Sales Strategy and Future Retail di BMW Group, spiega il senso di quest’iniziativa: “Le nostre automobili sono prodotti emozionali e per sperimentare questa sensazione occorre provarle. Nelle situazioni nelle quali cui il prodotto desiderato non è disponibile, questa visualizzazione è la next best thing”.

SENSAZIONI REALISTICHE

Meno di 100 Product Geniuses selezionati riceveranno un dispositivo mobile abilitato all’uso di Tango.  Eric Johnsen, Head of Business Development for Augmented Reality di Google, aggiunge che “la cosa che mette Tango in una categoria a parte è il fatto che ‘capisce’ il contesto spaziale nel quale si trova. Quindi, le ruote dell’auto, per esempio, appaiono poggiate davvero sul pavimento e danno a tutta la situazione molto più realismo”.

I VISUALISER

Stefan Biermann, Head of Innovations Sales di BMW i, sottolinea che “BMW i è la punta di diamante dell’innovazione del Gruppo BMW e quindi chiaramente il terreno ideale nel quale sperimentare questo nuovo strumento di customer service e di vendita al dettaglio”. L’app i Visualiser è stata progettata e sviluppata da Accenture. Consentito un uso intuitivo e semplice. Un semplice tocco e cambiano i colori interni ed esterni, nonché il design dei cerchi. Personalissima i3 o i8 condivisibile via social network, E-mail o QR code. BMW pensa inoltre a inserire la sua app nello store Google Play, prevedendo la capillare diffusione di Tango.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici − 2 =