Volkswagen, ottimi i dati della trimestrale con volumi di affari in crescita del 4%

Raddoppiati gli utili netti del gruppo con profitti per 3,2 miliardi. Vicino il traguardo delle 10 milioni di auto vendute nel 2014

Il quartier generale Volkswagen a Wolfsburg
Il quartier generale Volkswagen a Wolfsburg

I conti della trimestrale di Volkswagen sono in controtendenza con la crisi globale che attanaglia il mercato dell’auto: utili netti più che raddoppiati (+55,6%) a 2,97 miliardi di euro con profitti per 3,2 miliardi (+16,3%) e un volume d’affari in crescita del 4,1% (48,9 miliardi di euro) rispetto a una media del settore intorno al 3,8%. Per la Casa di Wolfsburg la crisi è superata e l’andamento delle vendite non è mai andato così bene. In realtà il mercato dell’auto sembra aver espresso i primi segnali di ripresa da 7 anni a questa parte, solo in Italia continua a essere stagnante. Ma tant’è il settore dell’auto rispecchia l’economia nazionale e dunque finchè non ci sarà una ripresa e un aumento del Pil difficilmente vedremo una forte crescita nelle vendite delle automobili.

Traguardo 10 milioni di auto vendute a un passo

Il dato Volkswagen è ancora più sorprendente perché si allinea a quello di Toyota, il costruttore leader del mercato e entrambi sfonderanno a fine anno il target di 10 milioni di veicoli venduti in tutto il mondo. Wolfsburg si è fermata a 7,54 milioni a fine settembre, molto vicina al dato della Casa giapponese ma tutte le analisi fanno presagire che la barriera verrà sfondata da qui a fine anno. Nei primi nove mesi del 2014 il margine operativo è cresciuto dal 5,9% al 6,6% con un utile netto cresciuto del 29,6% (8,69 miliardi di euro)m profitti operativi con un segno più a doppia cifra (+10% a 9,42 miliardi) e con ricavi in aumento dell’1,4% a 147,72 miliardi.

Bene Porsche e Audi tra i marchi

Ma il dato più significativo per il mercato sarà lo sfondamento del limite di 10 milioni di veicoli, un record storico raggiunto lo scorso anno da Toyota e che quest’anno dovrebbe includere nel club anche Volkswagen. Dando uno sguardo al risultato dei singoli marchi secndo i profitti operativi a trainare il comparto sono Porsche (1,9 miliardi) e Audi (3,9 miliardi) ma anche Skoda fa segnare buoni dati (651 milioni), mentre la Seat si sta riprendendo, visto che ha ridotto il rosso operativo a un -82 milioni di euro.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro − quattro =