Padoan insiste col debito pubblico

Padoan insiste col debito pubblico, ma che nulla ha realmente portato nonostante i sacrifici fatti

padona col debito pubblico

Padoan insiste sul debito pubblico e con i soliti metodi che finora non hanno portato nulla se non un continuo rimandare e diversi sacrifici per gli italiani e nessuna reale e forte ripresa (compreso settore automotive)

L’incertezza politica rappresenta un importante freno alla crescita del nostro Paese ma secondo il ministro dell’Economia Padoan esisterebbe una ricetta per scongiurare il temuto aumento dell’Iva che dovrebbe scattare dal prossimo anno.

Si tratta, però, di una ricetta che non prevede alcuna concreta misura se non misure alterative da inserire nella prossima Legge di Bilancio 2019, replicando quanto già avvenuto quest’anno.

In termini molto più pratici, la questione della necessità di evitare il prossimo aumento Iva, così come quella che interessa tutte le tasse in generale pronte a rialzi, sembra si voglia rimandare, puntando l’attenzione soprattutto sull’aspetto politico della stessa questione. Padoan, in occasione della discussione sul Def 2018, che come dal ministro stesso sottolineato è stato definito in un momento di transizione politica, ha spiegato che non prevede effettivamente una programmazione di novità, quanto piuttosto si limita ad aggiornare le principali previsioni macroeconomico della legge di Bilancio 2018, su cui basarsi per le prossime misure economiche da mettere a punto.

Per Padoan, scongiurare l’aumento Iva e ritoccare le altre tasse senza che gravino ancora troppo sui cittadini si potrebbe fare, infatti, con ulteriori norme nella prossima Legge di Bilancio, convinto del fatto che l’Italia sia in grado di proseguire il suo cammino di crescita anche passando da una significativa riduzione della pressione fiscale.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 − 18 =