FedEx in Italia, chiusura 24 sedi e 315 esuberi. Rivoluzione

La crici colpisce anche il settore dei trasporti e dall'altra parte, purtroppo, è anche normale vista la situazione di grave difficoltà degli altri settori.

fedex chiusra ed esuberi

Guai in vista per FedEex, multinazionale statunitense delle spedizioni, in Italia con una vera e propria rivoluzione.

O meglio, lo è per i lavoratori, considerano che il piano di riorganizzazione delle sedi italiane passa da una lunga lista di licenziamenti: 315 dipendenti, soprattutto autisti della distribuzione, e 46 addetti di Tnt, altro player dei trasporti acquisito tre anni fa e ben radicato in Italia. E a completamento delle brutte notizie, ecco i 23 lavoratori di FedEx in odore di trasferimento insieme a 92 addetti alle vendite di Tnt.

Si tratterebbe dell’ultimo tassello di un mosaico che ha preso le mosse della decisione di chiudere 24 delle sue 34 piattaforme italiane e due Tnt.

Il problema principale è l’assenza di certezze poiché le trattative con le organizzazioni sindacali per la gestione del personale non sono ancora iniziate e si resta ancora nell’indeterminatezza. Di conseguenza ai sindacati non è rimasto altro da fare, almeno per il momento, che chiedere la sospensione dei licenziamenti e proclamare lo stato di mobilitazione nazionale.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 7 Media: 3.6]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × cinque =