Germania: omologato il primo treno che va ad idrogeno, il Coradia

L’ultima novità, davvero rivoluzionaria, che arriva dalla Germania conserva un aspetto romantico che i più attenti avranno sicuramente colto. Il primo treno al mondo alimentato a idrogeno, infatti, che presto entrerà a pieno regime sulla rete tedesca dopo il buon esito del test effettuato qualche giorno fa sul tragitto di prova a Saltzgitter, emette uno sbuffo di vapore che riporta con la mente alle origini del trasporto su rotaia.

Come dimenticare l’immagine della colonna di vapore emessa dalla ciminiera della locomotiva dei vecchi bestioni arroventati su rotaia? Quell’immagine, però appartiene al passato perché, al di là dell’analogia del vapore, Coradia iLint, così si chiama il primo treno a idrogeno del mondo non sarà dannoso per l’ambiente con le sue emissioni zero grazie all’utilizzo, per l’appunto, di un carburante pulito come l’idrogeno che verrà conservato in serbatoi che consentiranno al convoglio di contare su un’autonomia di 800 chilometri.

La velocità massima che può raggiungere il primo treno ad idrogeno al mondo è di 140 chilometri all’ora, in linea con i treni veloci dei grandi tragitti. Dopo il superamento del primo test superato con successo, che si è svolto qualche giorno fa adesso l’attenzione è tutta concentrata sull’esordio ufficiale su rotaia con a bordo passeggeri di Coradia iLint, il primo treno a idrogeno al mondo.

Il ciclo di produzione e consumo dell’energia è estremamente virtuoso. L’idrogeno utilizzato è un sottoprodotto di lavorazioni industriali che altrimenti andrebbe smaltito, mentre le emissioni inquinanti sono pari a zero.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove + nove =