Ciak si gira. Sotto i riflettori del Los Angeles Auto Show 2016 i nuovi Suv, alla conquista del mercato.

ELEGANZA ALFA

Regina la marca Alfa Romeo che ha scelto questo evento per svelare l’attesissimo Stelvio. Modello col quale il Gruppo FCA intende rafforzare l’impatto del Biscione in territorio Usa. Dalla fine del prossimo anno andrà a competere con gli esemplari Audi, Bmw e Mercedes. Intonazione stradale e sportiva, aggiunge fascino e carattere.  Mostrato per la prima volta anche il Jeep Compass 2017, che allarga ancora le potenzialità di crescita dell’iconico brand. Il ‘plotone’ dei nuovi Suv schierati ha potuto inoltre contare sulla nuova generazione dell’Audi Q5 e sul Jaguar I-Pace 100% elettrico, potenziale rivale del Tesla Model X.

L’IMMENSA ATLAS

Spazio inoltre alla nuova Mini Countryman, il veicoli di maggiori dimensioni nella storia della marca, basato sulla piattaforma del Bmw X1. Oltre al Land Rover Discovery e il Suv Mazda CX5 completamente ridisegnato. Grande ‘prima’ a pochi chilometri da Hollywood anche per il nuovo Suv con tre file di sedili Volkswagen Atlas e per un altrettanto inedito crossover a 6-7 posti di Subaru, che dovrebbe chiamarsi Ascent. Da Chevrolet la versione 2018 del crossover Equinox, svelato in settembre. Al debutto negli Stati Uniti Ford EcoSport, con differenti motori: benzina 1000, due 1500 benzina e gasolio.

LA CONTURBANTE PANAMERA

Piccolo, ma non come quello dell’EcoSport, anche il propulsore che si trova sotto al cofano del Toyota C-HR: è un 1200, affiancato però anche da versioni 2000 e ibrida. Kia ha scommesso invece sulla versione ‘cattiva’ del Soul: Soul Turbo 1.6 da 200 Cv, che garantisce tanto divertimento di guida. All’esordio la versione 2017 della Maserati Quattroporte nelle varianti GranLusso e GranSport. Affiancata nello stand-salotto del Tridente dalla Ghibli e dal suv Levante. Legata proprio al successo globale della Quattroporte la presentazione, a Los Angeles, della Porsche Panamera Executive, con passo allungato di 15 cm per dare più abitabilità a chi siede dietro. Ultimo nome di una lunga lista.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × uno =