Peugeot Instinct: l’ibrida autonoma, tecnologie e novità

Nuova visione sul rapporto uomo-automobile

In mostra a Ginevra, la Peugeot Instinct fa comprendere dove andrà il Leone in tema di guida autonoma.

Internet of Things

La piattaforma I.o.T (Internet of Things) Samsung Artik Cloud collega gli oggetti del suo quotidiano e aggrega i dati. Questi provengono da smartwatch, smartphone, social network. Peugeot e Sentiance, un’azienda di Data Science, elaborano le informazioi per renderle esplicite e stabilire il profilo di ogni cliente. Per l’utilizzatore, il funzionamento è di una fluidità finora sconosciuta. Infatti, l’ambiente si mette al suo servizio per facilitargli gli spostamenti.

Peugeot Instinct: modalità di guida

Le quattro modalità permettono una gestione particolarmente attenta. In questo modo, Drive Boost si focalizza su una guida dinamica. Drive Relax fa intervenire i dispositivi di aiuto alla guida avanzata ADAS (Advanced Driving Assistance Systems) per assistere il conducente. In modalità autonoma, Autonomous Soft privilegia il comfort. In tal senso, i viaggi possono essere un po’ più lunghi e permettere la visione di un film, la lettura o il riposo. Infine, la modalità Autonomous Sharp ottimizza i tempi di viaggio e adotta un comportamento su strada preciso ed efficace.

Interni

Per preservare lo spazio riservato a ogni occupante, i sedili sono ispirati all’aeronautica. Dissociano strutture e zone a contatto con il corpo – seduta, schienale e appoggiatesta. Tutti i passeggeri possono comunicare con la vettura tramite un chatbot, un assistente vocale personale che permette di accedere a una serie infinita di servizi. I materiali invitano a riappropriarsi del tempo reso disponibile. Sul pavimento, uno strato sottilissimo di materiale che, al suo contatto setoso, invita i passeggeri a togliersi le scarpe per rilassarsi. Un tessuto a maglia 3D rimane molto vicino al corpo. Riveste i pannelli laterali della consolle centrale e delle controporte, la seduta e lo schienale dei sedili. Per offrire maggior comfort alla nuca, l’appoggiatesta è rivestito in pelle e in un morbido tessuto a maglia 3D.

Un bagliore nella notte

Le proporzioni di Peugeot Instinct attingono alla grande tradizione dei maestri carrozzieri. Il lungo cofano suggerisce la presenza dei 300 cavalli sviluppati dalla catena di trazione ibrida plug-in PHEV. I passaruota dalla curvatura generosa trasmettono l’idea della tenuta di strada e della potenza di questa vettura a quattro ruote motrici. Il frontale presenta uno sguardo intenso ed espressivo. Come la pupilla dell’occhio, la lente di una telecamera è posizionata al centro di ogni proiettore a LED. A entrambi i lati dei proiettori, la firma luminosa si allunga in tutta l’altezza del corpo del faro anteriore. Inoltre, a partire da 90 km/h, si accende con un duplice obiettivo.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sette − due =