Nuova Audi A3: allo studio la variante monovolume

In arrivo nel 2016, dopo la relativa concept car che sarà svelata l'anno prossimo.

Audi Roadjet
Audi Roadjet

Nonostante il segmento delle monovolume sia stato abbandonato da quasi tutti i brand generalisti, in favore del più redditizio segmento delle SUV di dimensioni più contenute, adesso sta diventando oggetto di interesse dei premium brand. Infatti, dopo la Mercedes Classe B, nel frattempo giunta alla seconda generazione e già sottoposta al restyling di metà carriera, quest’anno ha debuttato l’inedita BMW Serie 2 Active Tourer a trazione anteriore. Tuttavia, all’appuntamento con le monovolume premium compatte non mancherà nemmeno Audi.

Al prossimo Salone di Ginevra, in programma nel mese di marzo del 2015, la Casa di Ingolstadt esporrà la concept car che prefigurerà la variante monovolume della nuova Audi A3. La versione di serie è attesa sul mercato nel corso del 2016 e sarà identificata dall’inedita sigla V3, anche se non è escluso l’utilizzo della denominazione A3 Qubic. Questa vettura farà parte del progetto relativo alla nuova Volkswagen Touran, con cui condividerà la piattaforma modulare MQB a passo lungo.

Rispetto alla A3 Sportback, l’inedita variante monovolume della Audi A3 avrà il prezzo di listino più alto di circa 2.500 euro. La relativa gamma comprenderà anche la versione e-tron a propulsione ibrida con la tecnologia Plug-In, equipaggiata con il motore a benzina 1.4 TFSI da 150 CV abbinato al propulsore elettrico da 110 CV di potenza.

Per quanto riguarda la versatilità interna, la Audi V3 o A3 Qubic adotterà molte soluzioni della Roadjet, l’innovativa concept car esposta all’edizione 2006 del Salone di Detroit. In seguito, Audi allargherà la gamma anche alla V4 o A4 Qubic, futura rivale della già disponibile BMW Serie 3 Gran Turismo.

Come giudichi l'articolo?
[Totale: 2 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto + 17 =